Il chitarrista dei Three Days Grace, Barry Stock, ha raccontato In un’intervista all’host radiofonico di Loudwire Nights, Toni Gonzalez che una volta ebbe un infarto sul palco e, pensando che fosse solo un brutto bruciore di stomaco, ha proseguito con lo spettacolo.

A Stock e al bassista Brad Walst è stato chiesto infatti quale sia stata l’esperienza che ha cambiato la vita durante il tour:

Walst ci ha ragionato facendo una pausa e ripensando agli eventi della sua vita, mentre Stock ha detto:

“Beh, sono quasi morto sul palco una volta”, a cui il bassista rispose con una risata.

Stock ha ammesso che l’evento lo ha costretto a smettere di fumare e ha ricordato la notte in cui ha subito un incidente quasi mortale:

 “Ho avuto un attacco di cuore sul palco e ho deciso di finire lo spettacolo, poi sono andato in ospedale e mi hanno salvato”,

ha detto il chitarrista. “Mi ha fatto ripensare alcune cose di sicuro”, ha continuato, osservando, “Ho pensato che fosse davvero un bruciore di stomaco. Dopo circa otto pasticche antiacido non è andato via e allora mi sono reso conto che c’era un piccolo problema.”

Per alleviare la dipendenza, il chitarrista ha detto che ha masticato la gomma alla nicotina per un po’. Stock ha ammesso di aver pensato che non avrebbe mai smesso di fumare:

“Quando ti succede qualcosa del genere, ti svegli molto velocemente”, ha affermato.

I Three Days Grace sono attualmente in tour aprendo per i Five Finger Death Punch e lavoreranno sul seguito dell’album Outsider del 2018 nel 2020.

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi