Si sono esibiti il 20 novembre 2019 all’Alcatraz di Milano gli Amon Amarth. Insieme a loro gli Arch Enemy di Alissa White-Gluz e gli Hypocrisy di Peter Tagtgren.

Gli Amon Amarth vengono spesso annoverati nel sottogenere del viking metal, fatto che è fonte di continui dibattiti e battibecchi tra i fan piùesperti e i neofiti del genere. Se infatti dal punto di vista prettamente tematico-testuale gli Amon Amarth potrebbero essere considerati viking, in realtà  il loro stile musicale ha indiscutibilmente tutte le peculiarità  del death metal di stampo nordeuropeo. Inserire questa band nel filone viking è quindi un errore, che porta spesso i neofiti del metal a credere che il tipico viking corrisponda al death metal suonato dalla suddetta band.

Peter Tà¤gtgren degli HYPOCRISY aveva affermato:

Gli HYPOCRISY attendono con ansia il tour e di condividere il palco con gli AMON AMARTH e ARCH ENEMY. Sarà  epico!“.

 Gli AMON AMARTH avevano commentato:

Non vediamo l’ora di tornare in Europa con i nostri amici e guerrieri svedesi ARCH ENEMY e HYPOCRISY. Porteremo il nostro show da headliner piùgrande mai realizzato prima e sarà  veramente un party heavy metal epico, imperdibile!“.

 Michael Amott degli ARCH ENEMY aveva aggiunto:

Non riesco a immaginare un modo migliore di terminare un intenso ed entusiasmante 2019 fatto di tour per gli ARCH ENEMY che tornare in Europa con i nostri amici svedesi AMON AMARTH e HYPOCRISY. Sarà  una celebrazione di tutto ciò che è magnifico dell’heavy metal, alla scandinava! Skal!“.

Fotografie di Moira Carola.
Si Ringraziano Alcatraz e Vertigo


HYPOCRISY

 

ARCH ENEMY

 

AMON AMARTH

Author

Write A Comment

X