Secondo TMZ, l’ex cantante dei BAD COMPANY Brian Howe è morto all’età di 66 anni. Howe è deceduto mercoledì 6 maggio nella sua casa in Florida dopo aver subito un arresto cardiaco all’età di 66 anni. Soffriva da qualche tempo di problemi cardiaci, avendo già avuto un infarto nel 2017.

Il cantante sarebbe stato coinvolto in un incidente stradale in Florida alla fine di aprile, in cui avrebbe subito delle costole rotte.

Appena sei giorni prima della sua morte, ha aggiornato un fan che gli ha chiesto di riprendersi dopo l’incidente.

Alla domanda su come si sentiva, Brian ha scritto su Facebook: “Orribile. Le costole rotte non sono un divertimento”.

Howe ha lavorato con i BAD COMPANY tra il 1986 e il 1994 e ha fornito la voce su album di successo, tra cui “Dangerous Age” del 1988 e “Holy Water” del 1990.

Il cantante di origine inglese, che in precedenza aveva lavorato con Ted Nugent, era apertamente amareggiato per il fatto che il suo contributo all’eredità della band non fosse stato riconosciuto, raccontandolo alla rivista Rock Candy nel 2018:

È come se il mio tempo con BAD COMPANY fosse stato cancellato dalla storia. Quei ragazzi vivono in un bozzolo dove è permanentemente il 1974 e hanno rimosso di proposito qualsiasi cosa abbia mai avuto a che fare con loro.

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi