In una nuova intervista, il co-fondatore dei Black Sabbath, Bill Ward, ha dichiarato che “amerebbe” fare un nuovo album con i membri originali della band.

Nonostante i Black Sabbath abbiano concluso i loro 40 anni di carriera nel 2017 con il loro tour d’addio The End, Ward, che ha lasciato il gruppo nel 2012 a causa di presunti problemi fisici e contrattuali, ha dichiarato che non ha “finito” con l’eredità  della band.

In una conversazione con Eddie Trunk su SiriusXM, il batterista esprime il suo interesse affinché i Black Sabbath si riuniscano per un altro album in studio. Spiega: “Non ho finito con l’eredità  dei Black Sabbath, non sono stato fatto. Sono stato fatto fuori, ma non ho finito. Quindi, gli altri potrebbero essere finiti, ma io no.

“Ma essendo realistico su questo, per quanto riguarda il tour con i Black Sabbath, non ho le capacità , e non ho l’abilità  di guidare una band come quella sul palco. Devo tornare a 60 anni per essere in grado di farlo.

Ma mentre un tour potrebbe essere fuori discussione, Ward ammette che salterebbe la possibilità  di registrare della nuova musica. “Mi piacerebbe fare un album in studio con i Sabbath, con tutti i membri originali. Lo sto solo dicendo – lo sto solo facendo balenare là  fuori. Non ho parlato con nessuno di questo o di altro. Ma non ho finito”.

“Quindi, gli altri tre potrebbero aver finito, e lo rispetto, ma no, non ho finito. Penso che finché esistiamo tutti e respiriamo ancora aria, penso che abbiamo tutte le possibilità  di fare della grande musica insieme”.

Author

Write A Comment

X