Le voci di una cancellazione del festival celebrativo di Woodstock a 50 anni dal primo concerto erano iniziate a circolare all’inizio di questa settimana a causa del rinvio della prevendita dei biglietti.

I finanziatori del Dentsu Aegis Network comunicano la cancellazione dell Festival di Woodstock 50, l’evento musicale più atteso dell’anno, che si sarebbe dovuto svolgere tra il 16 e il 18 agosto a Watkins Glen, nello stato di New York:

“Non ci sono più le condizioni per organizzare un evento degno del marchio Woodstock, non crediamo che la produzione del festival possa garantire allo stesso tempo la sicurezza degli artisti, dei partner e dei partecipanti”.

Ma Michael Lang, uno dei fondatori del Festival, smentisce le voci additandoli “semplici rumour”. Lang ribadisce la sua posizione anche oggi, almeno a giudicare da quanto riportato dal sito di gossip Tmz.

 

Al concerto avrebbero dovuto partecipare  non solo artisti rock come Robert Plant e altri che si esibirono al festival originale del 1969 come John Fogerty dei Creedence Clearwater Revival, Carlos Santana, David Crosby, Canned Heat e gli Hot Tuna  ma anche pop e rap e hip-hop come Jay-Z, The Killers, Chance the Rapper e Miley Cyrus, ma anche molti nomi del rock storico

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi