David Lindley, famoso chitarrista e polistrumentista, è morto venerdì 3 marzo all’età di 78 anni.

Aveva formato la band Kaleidoscope, successivamente ha lavorato con molti altri artisti tra cui Jackson Browne, Linda Ronstadt, Ry Cooder, Bonnie Raitt, Warren Zevon, Curtis Mayfield e Dolly Parton. Negli anni ’80 fondò gli El Rayo-X

Nessuna causa di morte è stata comunicata ufficialmente ma il musicista era malato da tempo. Un membro della famiglia aveva organizzato l’anno scorso una raccolta fondi per i problemi a reni e polmoni scatenati probabilmente dopo aver contratto il covid-19.

Il ricordo di Claudio Trotta, patron di Barley Arts, che portò in Italia l’artista:

Ero militare,avevo 26 anni e avevo fondato Barley già da 5 anni
Facevo le guardie in altana come VAM a San Siro di Bagnoli di Sopra (Padova) e nel pochissimo tempo libero a disposizione andavo al corpo di guardia e telefonavo agli agenti inglesi per seguire i tour che stavo comunque organizzando
Uno di questi, uno dei miei preferiti ,era con un gigante della Musica già componente dei Kaleidoscope,già braccio destro di Jackson Browne con cui pochi anni dopo avrei organizzato un tour memorabile di 9 date in Italia
Lui aveva pubblicato nel 1981 El Rayo X un album davvero bizzarro “creando” un genere combinando blues,cajun,zydeco,rock ed altre suggestioni
Un uomo rinascimentale ,capace di suonare qualsiasi cosa,gentile,buffo, ironico David Lindley avrebbe segnato in maniera indelebile negli anni a venire altre delle pagine più emozionanti della mia carriera prima insieme a Ry Cooder e anche ai rispettivi figli e poi in duo con Jackson
Sapere che non avrò più opportunità di incontrarlo fa molto male
Addio David

 

Avatar
Author

Comments are closed.