Edge of Forever – La super band italiana ritorna dal vivo a dicembre allo Slaughter Club

Ed ecco gli Edge Of Forever che tornano dal vivo! Presenteremo il nuovo disco “Native Soul” con un concerto il 6 Dicembre allo Slaughter Club a Paderno Dugnano riportando finalmente la band live in Italia dopo anni! Sarà un giorno speciale perchè potrete sentire live alcuni brani del nuovo disco e i brani migliori dei nostri primi tre album in una scaletta travolgente! Vi aspettiamo tutti il 6 Dicembre a celebrare il nostro ritorno!

 

Link evento
https://www.facebook.com/events/2497832943797073/?active_tab=about

Con una nuova line-up che include in fondatore, produttore, cantante e tastierista Alessandro Del Vecchio, Aldo Lonobile (Secret Sphere), il bassista Nik Mazzucconi (Labyrinth) e il batterista Marco Di Salvia (Hardline), gli Edge Of Forever ritornano con “Native Soul” (Frontiers Records), un disco potente e melodico che riporta la band al suono del loro acclamato debutto.

Originariamente formati nel 2002 da Alessandro Del Vecchio, gli Edge Of Forever hanno prodotto tre dischi che sono stati ricevuti entusiasticamente da critica e pubblico: “Feeding The Fire” prodotto da Marcel Jacob (Yngwie Malmsteen, Talisman) e con la partecipazione di Jeff Scott Soto, “Let The Demon Rock’n’Roll prodotto da Bobby Barth (Axe, Blackfoot) e “Another Paradise”, il primo a vedere Alessandro Del Vecchio come cantante, sostituendo Bob Harris (Axe, Steve Vai, Frank Zappa) e produttore, oltre che come tastierista.

Gli anni di collaborazione artistica tra Alessandro Del Vecchio e Frontiers sono sinonimo di grandissimi dischi e “Native Soul” non è un’eccezione. Canzoni antemiche, ritornelli epici, una produzione potente e una profonda e forte performance vocale sono le fondamenta di questo disco.

Da quando Alessandro Del Vecchio ha iniziato a collaborare con Frontiers, è automaticamente diventato un riferimento nel mondo dell’hard rock, essendo produttore, songwriter e musicista di dischi e band che sono finiti nelle classifiche più importanti di tutto il mondo come Hardline, Jorn, Revolution Saints, The End Machine, Fine Me, Harem Scarem, House Of Lords e molti altri. Oltre ad essere noto come tastierista di grande talento, Alessandro è anche conosciuto per la sua voce bluesy e melodica. Aldo Lonobile, noto per i suoi Secret Sphere e le numerose collaborazioni tra cui i Death SS, è stata la prima scelta quando la band era pronta ad entrare in studio. Carico di un grandissimo talento e una grande attitudine, Aldo è il chitarrista perfetto per la band. Le sue ritmiche aggressive e i suoi soli melodici ma potenti hanno rivitalizzato la band.

Forgiato nel metal e nell’ hard rock, l’apporto chitarristico di aldo al disco e alla band permetterà all’ascoltatore di avere una nuova prospettiva di lui come musicista grazie a suoi soli melodici ma bluesy. Nik Mazzucconi, che ha collaborato con Ian Paice, Carmine Appice e molti altri oltre ad essere bassista nei Labyrinth, è entrato negli Edge Of Forever ai tempi di “Another Paradise” e il suo modo di suonare si incastra perfettamente alle batterie di Marco Di Salvia, già con Hardline, Pino Scotto e Node, creando una sezione ritmica estremamente potente che ha rivitalizzato il sound della band.

“Native Soul” è un disco spirituale e profondo. I concetti Nativi di Vita, Fede e amore per Madre Terra prendono vita in brani come la title-track “Native Soul”, “Promised Land”, “Carry On”, “Wash Your Sins Away” e il brano di apertura del disco “Three Rivers”, intro a cappella che porta l’ascoltatore in un viaggio pieno di inni sulla forza della vita e sulla determinazione.

Con una line-up in piena forza, gli Edge Of Forever tornano dal vivo con uno spettacolo di classici della band, nuovi brani e un’energia che non lascerà alcun dubbio sullo stato vitale della band

Line-Up:
Alessandro Del Vecchio: Lead Vocals, tastiere
Aldo Lonobile: Chitarre
Nik Mazzucconi: basso elettrico
Marco Di Salvia: batteria

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X