Ezra Furman, cantante statunitense, annuncia il suo arrivo in Italia ad Aprile. Il suo nuovo album Twelve Nudes è stato pubblicato il 30 Agosto 2019 per la Bella Union (PIAS) e anticipato dal singolo “Calm Down” (aka “I Should Not Be Alone”)

Lo scorso anno per Ezra Furman è stato straordinario, ricevendo lodi dalla critica per il suo album Transangelic Exodus e per la colonna sonora della serie Sex Education su Netflixapparendo anche in un episodio. 

“Uno dei miei obiettivi nel fare musica, è quello di far sembrare il mondo più vasto e la vita più grande,” spiega Furman. “Voglio essere una forza che cerca di far rivivere lo spirito umano al posto di schiacciarlo, che lascia aperte le possibilità e non le chiude.” 

SABATO 25 APRILE | COVO CLUB | BOLOGNA www.covoclub.it
Viale Zagabria, 1, 40127 Bologna BO
Biglietto: 16 euro + d.p.
Biglietti disponibili da Mercoledì 11 Dicembre su www.boxerticket.it

TWELVE NUDES, il suo ultimo album punk e “spiritualmente queer”, uscito ad Agosto 2019 per la Bella Union (PIAS),vcontinua sulla stessa lunghezza d’onda dimostrandosi un seguito provocatorio e stimolante.

“Questo è il nostro album punk”, afferma Ezra Furman, “Lo abbiamo fatto velocemente a Oakland. Abbiamo bevuto e fumato. E poi abbiamo fatto le parti forti ancora più forti. Mi sono fatto male alla gola a furia di urlare. Questo è successo nel 2018, quando le cose non andavano affatto bene. Le canzoni sono nude, non hanno nulla da nascondere.” 

Nel corso dell’album Furman incanala l’energia repressa caratterizzata da osservazioni, confessioni e proclamazioni taglienti e laceranti. 

L’album è stato registrato velocemente ad Oakland ed è stato mixato dal produttore John Congleton (Sharon Van Etten, St. Vincent). L’album ha due eroi spirituali – il grande musicista punk Jay Reatard e la scrittrice e filosofa canadese Anne Carson. “È una delle mie tre scrittrici viventi preferite”, dice. “Anne ha avuto queste visioni, o meditazioni, per affrontare il dolore della sua vita, che lei chiama ‘nudes’, e allo stesso modo queste canzoni sono delle meditazioni sul dolore e su quello che trovi quando vai a scavare nella tua rabbia e paura e ansia. Per questo il mio album si chiama Twelve Nudes. “ 

 

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi