MYSTIC FESTIVAL: intervista agli organizzatori del festival a Cracovia con Slipknot, In Flames, Emperor e altri

La prossima edizione del Mystic Festival si svolgerà il 25 e 26 giugno 2019 alla TAURON Arena di Cracovia in Polonia.

Questa la lineup:

SLIPKNOT, AMON AMARTH, TESTAMENT, ELUVEITIE, JINJER, SABATON, WITHIN TEMPTATION, TRIVIUM, FROG LEAP, GRAND MAGUS, IN FLAMES, POWERWOLF, SOULFLY, VLTIMAS, OMNIUM GATHERUM, KING DIAMOND, EMPEROR, CARCASS, HATEBREED, LOST SOCIETY, BATUSHKA, POSSESSED, POWER TRIP, IN TWILIGHT’S EMBRACE, IMMOLATION, CROWBAR, MUNICIPAL WASTE, ENTROPIA

Sito ufficiale
Biglietti
Evento Facebook
Pagina ufficiale facebook

Abbiamo parlato con Wojtek, uno degli organizzatori del festival polacco, che ci ha spiegato la storia, la line up, qualche curiosità sugli show degli artisti, le manifestazioni collaterali e su cosa offre Cracovia, città della Polonia.

Prima di tutto, puoi darci qualche informazione sul Mystic Festival? La line up è incredibile anche se è un festival molto giovane. Quali sono le vostre origini?

Abbiamo iniziato nel 1999, quando abbiamo fatto la prima edizione con headliner gli Emperor. Fin dall’inizio è stata una bella esperienza per noi – poco prima che gli Emperor salissero sul palco, la polizia locale ha ricevuto una telefonata per la presenza di una bomba nella sede. In qualche modo siamo riusciti a convincere la polizia che non dovevamo evacuare le persone e andare avanti. Sono seguite altre 6 edizioni in diversi luoghi e con alcuni artisti eccezionali. La quinta e la sesta edizione del Mystic Festival sono state entrambe con headliner gli Iron Maiden e l’edizione numero 7 ha ottenuto gli Slayer con la line-up originale. Sorprendentemente per tutti dopo il successo dell’edizione con gli Slayer abbiamo deciso di interrompere la festa. Devi sapere che Mystic Production è un’etichetta discografica e una compagnia di distribuzione e in quel momento abbiamo deciso di concentrarci sull’etichetta piuttosto che su spettacoli dal vivo. L’idea di fare Mystic Festival è tornata di nuovo circa 2 anni fa parlando con i nostri amici della “Knock Out Agency“. Loro + noi + B90 abbiamo creato una nuova avventura chiamata “Mystic Coalition” e queste tre società sono ora coinvolte nel Mystic Festival.

Quale esibizione attendi maggiormente quest’anno? Quale artista pensi sia il più atteso? Chi è stato il più difficile da portare sul palco?

Devo dire che ci sono alcune band che amo veramente e che sono le mie preferite personali. Gli Emperor sono uno di loro, sono amici intimi e sono stati il ​​primo gruppo che è stato pubblicato con la Mystic Production nel 1995. Poi i Testament che a mio parere dovrebbero essere nel Big 4, sono in forma eccezionale, gli ultimi 3 album sono superbi e dal vivo offrono spettacoli assolutamente fantastici. Sono davvero entusiasta di vedere Carcass, King Diamond, Slipknot, Possessed, Batushka con la loro gigantesca produzione e così via. Realmente realizziamo il sogno che si avvera e mi assicurerò di vedere almeno un pochino di ogni spettacolo. Non c’era nessuna band particolare che avessimo difficoltà a prenotare al festival, tutto è andato piuttosto liscio, devo dire.

King Diamond è un gradito ritorno. Non ha suonato dal vivo dal 2017. Puoi dirci qualcosa sul suo set e se ci saranno sorprese nel suo show?

Tutto quello che so è che ci sarà una grande produzione in arrivo al festival. King suonerà il suo set completo e sarà headliner nel palco del Park Stage. È fantastico averlo nel festival. Non vedo l’ora di vedere il suo show. L’ho visto due anni fa all’Hellfest ed è stato strabiliante.

Gli Emperor celebrano i 20 anni di “Anthems to the Welkin at Dusk”. Lo suoneranno per intero?

Onestamente non ho idea di cosa suoneranno gli Emperor, né avrei mai il coraggio di influenzare le band che suonano al Mystic Festival su cosa dovrebbero suonare. Vorrei rimanere sorpreso di cosa succederà… Se è “Anthems” nel suo intero sarà assolutamente fantastico, è un disco dannatamente incredibile. Ma mi piacerebbe assolutamente ascoltare i classici di “In The Nightside …” e “IX Equilibrium”, amo questi album.

Quali band metal dalla Polonia si esibiranno quest’anno? E quale versione di BATUSHKA potremmo vedere?

Ci sono alcune band dalla Polonia e alcune molto importanti – Entropia (super talentuosi – verificate se ancora non li conoscete!). Poi gli In Twilight Embrace e i Batushka. Per quanto ne so, c’è solo un gruppo di nome Batushka che si esibisce dal vivo e questo è quello in cui c’è il vocalist originale più i musicisti che sono stati coinvolti negli spettacoli e tour dal vivo negli ultimi due anni.

Avete annunciato meet and greet e signing session, quali sono gli artisti coinvolti?

Oh sì, presumo sarà super emozionante per i fan e siamo rimasti piacevolmente colpiti dal fatto che così tante e importanti band abbiano accettato. Sono confermate le signing session con Within Temptation, In Flames, Emperor, Soulfly, Jinjer, Crowbar, Grand Magus, Lost Society. Ne annunceremo qualcuna a breve, quindi date un’occhiata al nostro facebook per maggiori informazioni.

Cosa possiamo aspettarci dal festival oltre alla musica? Ci saranno mostre e altre attività?

Ci sarà una mostra con l’unico e solo Zbigniew Bielak che è l’artista dietro le opere d’arte dei Ghost, Paradise Lost, Mayhem, Possessed e tanti altri. Porterà nell’area del festival i suoi dipinti, in grandi formati. Sarà fantastico vederle dal vivo e avrete anche la possibilità di parlargli di persona! Inoltre, presenteremo al mondo la nostra area di Pentragon e questo è qualcosa su cui stiamo sventolando: sei enormi container realizzati e progettati appositamente per il festival, con birra artigianale e flippers con design AC/DC e altri gruppi.

Cosa potremmo mangiare al festival? Ci saranno opzioni vegetariane e vegane?

Ci saranno opzioni vegetariane, ovviamente e molte altre. Ci saranno dei food truck nell’area del parco e nell’area dello Shrine stage oltre a molti bar e un ristorante all’interno dell’arena. Abbiamo ingaggiato persone esperte che stanno dietro l’intero catering al festival, quindi sono convinto che tutti possano trovare il cibo e le bevande che desiderano.

Non esiste una zona di campeggio come nella maggior parte dei festival del nord Europa. Avete opzioni di pacchetti hotel e biglietti combinate?

Sì, ci sono molte opzioni a Cracovia per buoni alberghi, per gli ostelli, per gli hotel di categoria superiore e ovviamente per airbnb. Cracovia ha di gran lunga le migliori opzioni di alloggio che ogni città polacca può offrire, quindi è molto facile per chiunque trovare un posto dove pernottare. Essendo un festival cittadino, non abbiamo la capacità di organizzare un’area di campeggio, ma ciò che abbiamo in cambio è una grande città storica e molti luoghi interessanti che potrete visitare.

Cracovia e Polonia hanno visto un aumento del turismo, grazie anche ai voli low cost. In Italia Ryanair copre 11 tratte fino a Cracovia da Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia, Milano, Bergamo, Napoli, Palermo, Pescara e Pisa. Cosa consiglieresti di vedere nella città dopo il festival?

Sì, è super facile arrivare a Cracovia da qualsiasi paese europeo e credo che sia il nostro vantaggio dato che non siamo nel bel mezzo del nulla. Consiglio vivamente di esplorare la città vecchia, andare nei quartieri di Kazimierz e Podgorze con un sacco di piccoli negozi di caffè, pub e ottimi ristoranti. Sicuramente dovresti visitare il castello di Wawel e soprattutto rilassarti e raccogliere energia per gli show.

Ci sono a Cracovia rock e metal bar?

Oh sì, ce ne sono parecchi, facili da trovare su internet, non li cito perché sono tanti!

Come vanno le vendite dei biglietti? Avete molte richieste dall’estero?

Stanno andando molto bene, dai dati della scorsa settimana abbiamo venduto l’85% dei biglietti parterre per il primo giorno e questo è un ottimo risultato. Il festival non è esaurito e non lo sarà, quindi è sempre possibile prendere decisioni all’ultimo minuto. E sì, abbiamo un sacco di gente internazionale in arrivo: Germania, Regno Unito, Italia, Repubblica Ceca,Ucraina ma anche persone provenienti da Nuova Zelanda, Australia e Stati Uniti. Sarà molto internazionale e colorato, il che è fantastico.

Grazie per la risposta. Ultima domanda, state già preparando l’edizione 2020?

Certamente. Date un occhio ai nostri social per maggiori dettagli, ma posso dirti che gli headliner verranno confermati a breve. Il 2020 sarà fantastico!

 

Line up e orari:

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*