Andromeda Relix – Febbraio 2016

L’album d’esordio dei Real Illusion, con Manuel Fabi alla voce, Luca Pegoraro alla chitarra, che è anche autore di tutte le tracce, Stefano Negro alle tastiere, Marco Beso alla batteria, Luigi Di Carlo al basso, è un lavoro che si lascia ascoltare con scorrevolezza e leggerezza, forte di varianti di brani piùincalzanti e tracce invece piùclassicamente hard rock, ma il tutto ben ponderato ed eseguito (e probabilmente con una maggiore incisività  in sede live?).

Grande punto di forza appare subito in modo evidente il cantante Manuel Fabi che, già  dotato di ottimo timbro e tecnica generale che ne fa un cantante non solo metal, si cimenta in prove di volta in volta piùmelodiche o piùevocative dell’ hard rock piùclassico, come in “Out of my life” o “Burning”, e destreggiandosi agevolmente sia nelle une che nelle altre, dimostra come gli siano forse piùcongeniali le prime. Basi solide per un gruppo che forse deve ancora smarcarsi dai propri maestri ma ha tutte le carte in regola per far emerger la propria identità  Inquietudini umane quotidiane ma in un songwriting fluido e leggero quanto l’andamento della maggior parte dei brani, evocativi dell’ hard rock piùclassico ma mai veramente heavy. Accenni power e prog limitati e leggeri, ma ben inseriti nelle melodie, soprattutto nelle pregevoli variazioni di tastiera Stefano Negro e nell’altrettanto virtuosa fantasia della chitarra di Luca Pegoraro, mai banali ed eccessivi all’interno dei brani. Altrettanto gradevoli basso e batteria Luigi Di Carlo e Marco Beso. Degno di nota un bel duetto classico con la splendida voce di Jessica Passilongo in “Living After Death”, (unica vera ballad dell’album con “Another day another stone”, la ballad piùclassica dell’album, di cui hanno creato un video, pare omaggiare le piùfamose metal ballad di Scorpions e Whitesnake) che si rivela anche buona interprete.

All’ ultima traccia omonima è affidato forse il manifesto della band: una lunga suite che si sviluppa per quasi un quarto d’ ora tra effetti vintage di tastiere e ritmiche di batteria e chitarra che racchiude tutte le sonorità  proposte dalla band. Ma anche qui il mood della band, a dispetto del titolo, non si svela tutt’altro che diabolico”…ma sempre raffinato elegante, romantico, pragmatico.

www.realillusion.it

Track list:
1. Real Illusion
2. Master Of The Twilight
3. Wandering
4. Another Day Another Stone
5. Out Of My Life
6. Living After Death
7. My Faded Angel
8. Burning
9. Impheria

Band:
Manuel Fabi – voce
Luca Pegoraro – chitarra
Stefano Negro – tastiere
Marco Beso – batteria
Luigi Di Carlo – basso

 

 

Write A Comment

X