Neil Peart, il batterista dell’iconica band canadese Rush, ci lasciava un anno fa all’età di 67 anni. La notizia veniva tristemente comunicata  dalla CBC tre giorni dopo l’accaduto

L’influente musicista e paroliere moriva il 7 gennaio 2020, a Santa Monica, in California, dopo che gli era stato diagnosticato un cancro al cervello, secondo una dichiarazione rilasciata qualche giorno prima dal portavoce della famiglia Elliot Mintz.

La sua morte veniva successivamente confermata da Meg Symsyk, portavoce dei media del trio progressive rock composto da Peart, Geddy Lee e Alex Lifeson.

 

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi