The End Machine – The End Machine

 

Frontiers Music Srl – Marzo 2019

The End Machine. Do una rapida occhiata alla formazione. Jeff Pilson al basso, George Lynch alla chitarra, Mick Brown alla batteria…ma questi non sono i Dokken? Mi sono perso qualcosa per strada.
Praticamente la line-up classica dei Dokken senza Don alla voce. Un affronto allo storico cantante, incompatibilità artistiche o semplicemente la consapevolezza che Don Dokken non canta più come una volta (e sono buono)?
A completare la formazione troviamo Robert Mason (Warrant, Cry Of Love, Lynch Mob) alla voce. Cosa aspettarsi dall’ennesimo progetto di casa Frontiers? Beh visti i nomi coinvolti le aspettative non sono poche anche se la situazione attuale della musica mi fa stare con i piedi ben piantati per terra.

The End Machine’ è il classico album senza infamia e senza lode, non brutto ma neanche memorabile, con alcune buone canzoni e altre che si perdono nella mediocrità. Mi chiedo chi fra qualche anno si ricorderà di questo progetto e se almeno due/tre canzoni rimarranno in mente.
Analizzando l’aspetto strumentale ovviamente si sentono la professionalità e il talento dei singoli musicisti, il loro stile inconfondibile, in particolar modo George Lynch davvero ispirato. Manca a mio avviso un po’ di spontaneità, l’idea e l’impressione che si hanno è quella che tutto sia stato studiato a tavolino nei minimi dettagli.
Come detto prima non mancano i pezzi validi come ad esempio le tirate ‘Hold Me Down’ e ‘Ride It’ molto hard rock, oppure la suadente ‘Sleeping Voices’ o la dokkenianaNo Game’ e la conclusiva ‘Life Is Love Is Music’ con un buon ritornello e cori.
A queste si contrappongono l’opener ‘Leap Of Faith’, ‘Bulletproof’ o ad esempio ‘Alive Today’ che appiattiscono e offuscano le buone idee.

Le influenze dei Dokken e Lynch Mob ovviamente ci sono e sono anche ben evidenti, ma non è questo un problema.
Il problema dei The End Machine è che a parte i grandi nomi coinvolti e qualche buon pezzo, non hanno altri elementi che invoglino all’acquisto del cd o a sperare in un secondo album. Per quanto mi riguarda l’avventura finisce qui.

www.facebook.com/TheEndMachine

Tracklist:

1.Leap Of Faith
2.Hold Me Down
3.No Game
4.Bulletproof
5.Ride It
6.Burn The Truth
7.Hard Road
8.Alive Today
9.Line Of Division
10.Sleeping Voices
11.Life Is Love Is Music

Band:

Robert Mason – voce
Jeff Pilson – basso
George Lynch – chitarra
Mick Brown – batteria

Articoli Correlati

1 Commento su The End Machine – The End Machine

  1. …..questo album e’ una vera delusione!!!!….sound troppo contaminato…avrei preferito un evoluzione dei lynch mob…qui anche la chitarra di george non dice molto…peccato!…con una line up del genere era obbligatorio aspettarsi di piu’!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*