Quasi cinque anni dopo il disastroso incidente in autobus i The Ghost Inside hanno finalmente pubblicato una nuova canzone e annunciato un nuovo album.

La nuova canzone affronta direttamente il tema dell’incidente insieme al lungo processo di recupero di alcuni membri della band.

“Finalmente vogliamo condividere il primo singolo del nostro prossimo album. Questa canzone si chiama “Aftermath”. 

È un tributo alla comunità  che ci ha sostenuto, ci ha sostenuto e ci ha sollevato dalle ceneri”, scrive la band. “Questo album si chiama The Ghost InsideÈ la prova positiva che i forti sopravvivono e il ritmo continua.

Guardate il video di Aftermath e preordina l’album su theghostinside.com Disponibile ovunque il 5 giugno. #TGIForever

Il 19 novembre 2015 il bus che trasporta i componenti della band Jonathan Vigil, Zach Johnson, Jim Riley e Andrew Tkaczyk viene coinvolto in un terribile incidente stradale con un autoarticolato nel quale muoiono entrambi i conducenti dei due mezzi.

Vigil, Johnson e Tkaczyk vengono ricoverati in condizioni critiche. Mentre Vigil ha dovuto imparare di nuovo a camminare per le numerose contusioni e ferite, Riley ha perso alcune dita e Tkacyz ha dovuto affrontare un coma durato 10 giorni e l’amputazione di una gamba, oltre a numerose fratture.

 

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Our self-titled album is out June 5th. Pre-order and watch the music video for Aftermath at the link in our bio.

Un post condiviso da The Ghost Inside (@theghostinside) in data:

Avatar
Author

Write A Comment