Le The Soap Girls, band punk proveniente dall’UK e composta dalle sorelle Noemie Debray (chitarra, voce) e Camille Debray (chitarra, voce), di origine francese, dovevano esibirsi ieri sera 17 giugno  al Legend Club di Milano dopo un mini tour italiano. Tuttavia a causa di problemi legati all’organizzazione la loro esibizione è saltata, lasciando il concerto alle band di apertura, con Lizi and The Kids e Wicked Asylum.

Al momento la band non commenta e sembra che il tour prosegua, con la data di oggi 18 giugno a Savona confermata.

Il comunicato del locale:

Con estremo dispiacere apprendiamo in questo momento che per volere dell’agenzia booking internazionale Solar Penguin Agency nella fattispecie il Sig. Günther Redlich le The Soap Girl questa sera non suoneranno al Legend Club, ci scusiamo per l’inconveniente.
Però è doverosa una spiegazione questo signore ieri sera manda una mail dicendo che non vuole più avere nulla a che fare con HERO BOOKING e di non pagare alcuna fee alla stessa agenzia con cui abbiamo intrapreso gli accordi per questa data, conoscendo personalmente Alberto ci mettiamo immediatamente in contatto con lui e chiediamo spiegazioni considerato che questo signore e questa agenzia a noi sconosciuta non avevamo idea di cosa fosse successo.
Dopo aver appreso da Alberto che stava avendo parecchi problemi con questa persona, cosa che siamo testimoni perchè sia dalle mail inviateci sia dalle comunicazioni viste, abbiamo nostro malgrado e su suggerimento di Alberto deciso di fare la data e procedere al pagamento della stessa, l’unica nostra richiesta era una fattura considerato che non sappiamo manco chi sia questa agenzia.
Alla nostra richiesta di fattura per procedere al pagamento sono iniziati ulteriori problemi con questo signore, voleva cambiare le camere dell’hotel in giornata, cosa complicata, voleva una fee superiore al pattuito e non per ultimo insultare pesantemente il nostro direttore artistico Filippo e il locale dandogli dell’incapace a organizzare una data con una band internazionale.
Gli insulti sono continuati e infarciti di minacce di far saltare la serata, come fatto a quanto mi dicono per altre serate del tour.
L’ultima mail recitava cosi:
You Stupido!
Hat you are not able to answer and organize basic itinerary for a show at your venue– because you are a „legend“ and work with a „hero“?:)
Put your hero also into copy – so that you can be sure Im not talking behind other people!
Stick the small hero willie in your big legend ass!
Per poi aggiungere la cancellazione della serata.
Il Legend Club nei prossimi giorni farà tramite i sui legali una richiesta di risarcimento danni per la serata non portata a termine e per danni d’immagine a questa agenzia e signore.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da The SoapGirls (@the.soapgirls)

 

Avatar
Author

Write A Comment