Tomb Of Finland – Frozen Beneath

 

Mighty Music – Settembre 2018

Secondo album per i Tomb Of Finland, band proveniente dalla malinconica e fredda ma accoglientissima Finlandia, terra che ha partorito band importanti come i The 69 Eyes, Nightwish, Stratovarius, Amorphis, Sentenced, Finntroll, Hanoi Rocks, Impaled Nazarene e tanti altri.

Frozen Beneath’ presenta una line up completamente rinnovata ad eccezione del chitarrista Jasse Von Hast e continua il discorso musicale iniziato con il disco di debutto ‘Below The Green’ del 2015.
Un mix di doom, death scandinavo, heavy metal di buona fattura, quarantacinque minuti durante i quali non ci si annoia.
Nove canzoni decadenti e malinconiche, permeate da quell’atmosfera di freddo e di isolamento che possiamo ritrovare nei boschi della Finlandia.

Non vi è traccia di luce nella musica dei Tomb Of Finland, se non per alcune melodie disegnate dalle chitarre, trame che impreziosiscono i brani, oltre a delicati interventi di tastiere che personalmente avrei inserito più spesso.

I brani più rappresentativi a mio avviso sono l’opener ‘Dead Again’, ‘Decaying In Silence’, ‘Funeral Pyre’, ‘Left To Die’ e ‘Mourning Chant’. Le caratteristiche elencate sopra sono ben sviluppate e amalgamate tra loro, completate dal buon growl ad opera di Olli Suvanto, molto corposo e incisivo.

I Tomb Of Finland hanno la giusta dose di personalità e indubbie capacità per riuscire a ritagliarsi il loro spazio all’interno di questo genere musicale, un genere difficile che ha nell’underground il suo habitat ideale.

www.tomboffinland.fi

Tracklist:

1.Dead Again
2.From Eternity Into Dust
3.Decaying In Silence
4.Beneath The Frozen Depravity
5.Funeral Pyre
6.Left To Die
7.Mourning Chant
8.Scattering Ashes
9.Into The Abyss

Band:

Jasse Von Hast – chitarra
Mikko Hannuksela – chitarra
Olli Suvanto – voce
Janne Lukki – batteria
Ville Kangasharju – basso

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com