Roadrunner Records – Ottobre 2010

Diciamola tutta. Gli Alter Bridge non sono mai riusciti ad entrare nelle mie grazie, pur avendo tutte quelle caratteristiche che avrebbero potuto farmeli piacere ad occhi chiusi: grandissima voce, quella di Myles Kennedy (lo reputo uno dei migliori interpreti degli ultimi 10 anni), una notevole dose di creatività nella realizzazione di riff da parte del chitarrista Mark Tremonti, produzioni altisonanti.

Eppure non riesco a togliermi dalla testa la convinzione che se presentassero al pubblico uno stile molto meno “leccato”, riuscirebbero a farsi apprezzare maggiormente, con buona pace del sottoscritto che dovrebbe smetterla di giudicarli come una band costruita a tavolino, a seguito dello scioglimento dei Creed… o forse dovremmo dire che i Creed non si sono mai sciolti e che questi non sono altro che i Creed senza Scott Strapp, ma con un monicker nuovo?

Una lancia in favore dei nostri, però, posso spezzarla, perchè quest’ultimo “AB III” risulta molto più appetibile, dato che nella maggior parte delle tracce cerca di offrire un taglio molto più cupo e misterioso, rispetto alle composizioni più “ottimistiche” (musicalmente s’intende) dei due episodi precedenti, rinunciando almeno parzialmente all’idea che, per avere successo negli U.S.A. si debba per forza scrivere roba che potrebbe fungere tranquillamente da colonna sonora ad una nuova edizione del telefilm “Dawson’s Creek”. Per il resto, siamo di fronte ad un album di post hard rock dal più che facile ascolto e dall’effetto immediato, che vi piaccia o meno, dove arrangiamenti, melodie e soluzioni aggressive si sposano quasi sempre in maniera piuttosto equilibrata.

Senza infamia e senza lode.

www.alterbridge.com

Tracklist:
1. Slip to the Void
2. Isolation
3. Ghost of Days Gone By
4. All Hope Is Gone
5. Still Remains
6. Make It Right
7. Wonderful Life
8. I Know It Hurts
9. Show Me a Sign
10. Fallout
11. Breathe Again
12. Coeur d’Alene
13. Life Must Go On
14. Words Darker Than Their Wings

Band:
Myles Kennedy – voce, chitarra
Mark Tremonti – chitarra
Brian Marshall – basso
Scott Phillips – batteria

 

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi