Corey Taylor è stato costretto a interrompere brevemente lo spettacolo degli Slipknot a San Bernardino, in California, lo scorso sabato 27 luglio, quando il moshpit è diventato ingestibile a detta dei presenti.

Secondo i partecipanti al concerto su una discussione su Reddit, una giovane donna è caduta tra la folla ed ha iniziato ad avere una crisi epilettica. Altri Redditor riportano che “Ragazzini e donne erano a terra, feriti o incoscienti, mentre le persone continuavano a correre su di loro calpestandoli“.

Un utente riporta un episodio:

“Durante l’enorme spinta sulla prima canzone un tizio è cascato vicino a me ed è caduto a faccia in giù a terra … Sono piuttosto muscoloso e fortunatamente c’era anche un altro tizio enorme, ma ci siamo voluti comunque tutti e due per tirarlo su… per circa un minuto, stava svenendo, poi si svegliava e di nuovo sveniva ecc. chiedendo di aiutarlo… ma abbiamo salvato quel tipo”

Dopo aver visto il caos dal palco, Taylor ha interrotto lo show, urlando alla folla che “Nessuno si deve far male sotto i miei occhi”.

Knotfest SB was crazy fucking good. Mosh pits were so fucking rowdy, crazy good but some chicks started to get trampled & have seizures. Corey got mad, he stopped the song because people wouldn’t stop moving to get EMT In. from r/Slipknot


Corey Taylor aveva affermato qualche giorno fa che gli Slipknot potrebbero tranquillamente continuare la carriera anche senza la sua presenza.

Il cantante ha ammesso questa cosa durante un’intervista a Metal Hammer, mentre rifletteva sul fatto che ormai gli Slipknot sono attivi da vent’anni e non sa per quanto riuscirà ancora ad indossare la maschera.

Corey ha aggiunto:

Insomma, man mano che gli anni sono passati quest’idea ha attraversato la mia mente. È diventato sempre più faticoso. Nessuno avrebbe pensato che saremmo arrivati a compiere i 20 anni di attività.

Se non fossi più in grado di continuare, mi fermerei. Ma ciò non vuol dire che si fermerebbe anche il resto della band. Se non dovessi più essere in grado di indossare la maschera degli Slipknot, qualcuno prenderebbe il mio posto.

Ci ho pensato: se si presentasse la giusta persona e la band fosse d’accordo, mi toglierei la maschera.

Non è la prima volta che Corey Taylor parla di questo argomento. Tre anni fa, infatti, alla domanda se fosse stanco di essere in tour, rispose:

Onestamente, se tu me l’avessi chiesto un anno fa ti avrei detto di no. Ma ora inizio ad esserlo. Ormai non sono più giovane. 

Non so se mi ritirerei dalle scene. Ad un certo punto prenderei le distanze dagli Slipknot perchè non sono certo che, a 50 anni, riuscirei a reggere l’energia di quella musica. Non vorrei che gli altri della band si sentissero frenati perchè io non ce la faccio più fisicamente. Quindi questo non vuol dire che lascerei il mondo musicale, semplicemente lascerei gli Slipknot.

 

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi