Venerdi 24 Maggio presso Centrale 66 a Modena si sono esibiti Game Over, Reru e Ignobleth.

Fotografie di Giuseppe Iorio

Game Over

I Game Over sono una band thrash metal di Ferrara molto conosciuta ed apprezzata sia a livello nazionale che internazionale, grazie ai loro riff massicci che bucano le orecchie.
La band ha pubblicato 4 album in studio e sono in tour promozionale col nuovo disco “Hellframes” via Scarlet Records.
Hanno fatto tour in tutta Europa, Stati Uniti, Giappone e Cina condividendo il palco con leggende metal come: Megadeth, Exodus, Testament, Overkill, Nuclear Assault, Destruction, Sodom, Tankard per citarne solo alcune.

Reru 

I ReRu nascono nel 2016 da Alex e Power, voce e chitarra dei DreamSteel, band
metal dell’underground bolognese.
Il duo approccia al mondo dell’ elettronica in tutte le sue forme, senza dimenticare il
background “pesante” da cui provengono. È così che dopo la pubblicazione dell’EP
“mind the Drop”, di diversi singoli e della raccolta “just a boring parenthesis”, il duo
torna alle sue origini radicate nell’hardcore e pubblica l’EP “Chi Odia Skiaccia Chi
Odio” che raccoglie in un sound potente l’anima Punk unita alle contaminazioni
elettroniche.
Durante la pandemia scrivono e autoproducono il loro album “ribelLArSI Mi FA
SOLo DoloRE”, in cui solidificano il suono punk hc del precedente EP, lasciando
sempre spazio a fughe nel mondo dell’elettronica.
Nel 2021 i ReRu decidono di ampliare la formazione, per aggiungere potenza ed
energia allo show arruolando Merre alla batteria, con il quale si crea subito una
energica alchimia che porterà la band a rilasciare il singolo “Io Non Mi Amo” e poco
dopo a pubblicare l’EP “SentivoNO” seguito dal video “E Anche Oggi” uscito a
Maggio 2023.

Ignobleth 

I giovanissimi Ignobleth nascono nel 2022 a Modena e sono un black/death metal dalle tinte war.
Dal vivo propongono inoltre alcune cover di gruppi famosi, come Bathory e Blasphemy

 

 

Grazie a Rebel Circle e The Abyss Booking and Promotion

Avatar
Author

Comments are closed.