Century Media Records – 2021

Dopo ben quattro album in studio, gli italiani Hideous Divinity non accennano a volersi fermare e pubblicano un nuovo EP di tre pezzi, due inediti e una cover. La band romana è sotto contratto con la Century Media Records, motivo di orgoglio per molti anche se sicuramente non mancano i rosiconi invidiosi, la solita storia.
L’ultimo studio album, ‘Simulacrum’ uscito ormai un paio di anni fa, ha raccolto buoni responsi e ha confermato la band su alti livelli. In attesa del nuovo lavoro eccoci a parlare di ‘LV-426’, un EP che sa tanto di gustosa anteprima e che nella sua breve durata racchiude una sorta di concept, infatti il tema portante riguarda il film e l’universo della saga di ‘Alien’.
Acheron, Stream Of Woe’ è un macigno di quasi sette minuti, dove sfuriate improvvise e schizzate si inseriscono in un contesto più monolitico, un brano sicuramente non da primo ascolto, ma tremendamente affascinante e che ad ogni ascolto regala sfumature nuove e sensazioni diverse, il tutto permeato da una costante atmosfera decadente e soffocante che si interrompe per brevi istanti durante alcuni passaggi melodici.
Il secondo pezzo in scaletta è ‘Chestburst’ sempre molto intricata nella trama ma più brutal e con un gran lavoro di batteria, ai limiti dell’umano. Come sempre di grande livello e gusto melodico il solo di chitarra e il cantato di Enrico “H” Di Lorenzo uno dei migliori vocalist estremi in circolazione, devastante, profondo e riconoscibile.
Ultimo brano in scaletta, ‘Delirium Trigger’ cover dei Coheed And Cambria una band alternative rock attiva dal 1995. La versione degli Hideous Divinity è ovviamente estremizzata nei suoni e nell’interpretazione e viene fatta propria in modo naturale.

Tirando le somme possiamo dire che in attesa dell’atteso nuovo album, abbiamo a disposizione un lauto pranzo di cui cibarci avidamente, gli Hideous Divinity sono al top della forma e le intenzioni di questi ragazzi, sono quelle di rimanere molto in alto.

www.facebook.com/hideousdivinity

Tracklist:

1.Acheron, Stream Of Woe
2.Chestburst
3.Delirium Trigger

Band:

Enrico Schettino – chitarra
Enrico Di Lorenzo – voce
Riccardo Benedini – chitarra
Stefano Franceschini – basso
Giulio Galati – batteria

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi