I KORN hanno cancellato i loro spettacoli precedentemente annunciati in Russia e Ucraina che dovevano aver luogo a giugno. All’inizio di oggi (giovedì 17 marzo), la band ha rilasciato una dichiarazione annunciando che stava prendendo la decisione di annullare gli spettacoli in “solidarietà  con l’Ucraina”. La mossa arriva tre settimane dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato un attacco militare in Ucraina, che ha provocato una diffusa condanna da parte degli Stati Uniti e degli alleati della NATO.

Ecco parte della dichiarazione della band:

“A causa delle circostanze in corso in Ucraina, siamo giunti all’unica opzione disponibile, che è quella di cancellare i nostri spettacoli lì e in Russia”, si legge. “Non vedevamo l’ora di riconnetterci con i nostri fan in questi paesi, ma stiamo facendo questo passo per essere solidali con l’Ucraina. Riconosciamo anche i nostri fan in Russia che sono uniti al popolo ucraino nella loro lotta per la pace”.

“Siamo molto dispiaciuti per i nostri fan in entrambi i paesi e, soprattutto, le nostre preghiere vanno a tutte le persone coinvolte.

Si prega di contattare il punto di acquisto per i rimborsi”.

 

Redazione
Author

Write A Comment