I RADIOHEAD vengono hackerati ma non pagano il riscatto! On line le rarità di Ok Computer

I Radiohead stupiscono ancora. Sono stati rubati 18 minidisc con materiale inedito risalente all’epoca di OK Computer, ma la band anziché pagare il riscatto, pubblicano online il materiale. I files audio sono per lo più risalente all’epoca di OK Computer (1997) e in gran parte inedito.

In seguito alle ripetute richieste di riscatto, circa 150mila dollari per non diffondere il materiale, secondo Johnny Greenwood, i Radiohead hanno caricato l’intero contenuto sottratto su BandCamp, permettendo il download per 18 sterline e  per soli 18 giorni. Il ricavato andrà a Extinction Rebellion, movimento che lotta contro i cambiamenti climatici.

Così, invece di lamentarci o di ignorarli, abbiamo deciso di pubblicare tutte le 18 ore di materiale su Bandcamp in aiuto a Extinction Rebellion. Solo per i prossimi 18 giorni. Dunque, per 18 sterline potete valutare se avremmo dovuto pagare il riscatto.

I Radiohead non sono nuovi ad iniziative sul web, ricordiamo infatti la modalità di rilascio del disco In Rainbows nel 2007, dove gli utenti potevano stabilire il prezzo.

Cosa si può trovare dentro questi minidisc? Purtroppo 16 ore di materiale sono difficilmente ascoltabili, e anche la tracklist scritta a mano non aiuta tantissimo, ma dà qualche dritta:

 

Per esempio troviamo “True Love Waits”, brano di culto, disponibile dal 1995, uscito per la prima volta in versione acustica sull’EP live I Might Be Wrong e poi ripreso e riarrangiato per A Moon Shaped Pool.

C’è una demo acustica di “No Surprises”, ci sono prove di “I Promise” con udibile un pubblico in sottofondo, si può ascoltare una versione chitarra e voce di “Motion Picture Soundtrack”, che finirà in Kid A in una versione con harmonium e arpeggiatori.

Troviamo la demo di “Karma Police” con la variazione del testo “This is what you get / when you fuck with me” .

 

Thom Yorke, il carismatico leader dei Radiohead, ha annunciato che tornerà a breve in Italia ad esibirsi dal vivo con ben 5 concerti a luglio:

 

Prezzi Biglietti Thom Yorke Tour 2019

 

16 luglio – Barolo (CN), Piazza Colbert (Collisioni Festival) 
Posto unico: € 40,00 + diritti di prevendita17 luglio – Codroipo (UD), Villa Manin (Villa Manin Estate) 
Posto unico: € 50,00 + diritti di prevendita

18 luglio – Ferrara, Piazza Castello (Ferrara Sotto le Stelle) 
Posto unico: € 50,00 + diritti di prevendita

20 luglio – Perugia, Arena Santa Giuliana (Umbria Jazz) 
Posto unico: € 50,00 + diritti di prevendita

21 luglio – Roma, Auditorium Parco della Musica, Cavea (Roma Summer Fest) 
Parterre in piedi: € 55,00 + diritti di prevendita 
Tribuna centrale numerata: € 70,00 + diritti di prevendita 
Tribuna mediana numerata: € 70,00 + diritti di prevendita 
Tribuna laterale numerata: € 55,00 + diritti di prevendita 
Tribunetta alta numerata: € 45,00 + diritti di prevendita

 

All’attivo, Thom Yorke ha tre dischi solisti, un EP (Spitting Feathers) e una colonna sonora: l’artista ha infatti curato la soundtrack di Suspiria, il remake del noto film horror di Dario Argento ad opera di Luca Guadagnino.

I biglietti per i concerti di Thom Yorke di questa estate saranno disponibili su ticketmaster.it, ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati a partire ore 10:00 di venerdì 25 gennaio.

Thom Yorke eseguirà brani dalle sue opere da solista The Eraser, Tomorrow’s Modern Boxes e Atoms For Peace’sAmok con il produttore/collaboratore di lunga data Nigel Godrich e il visual artist Tarik Barri. Thom Yorke, cantautore, polistrumentista, compositore britannico e storico frontman dei Radiohead, è uno dei cantanti più importanti e influenti del nuovo millennio, inserito nella lista dei 100 migliori cantanti di sempre secondo Rolling Stone.

“The Eraser” è il titolo del suo primo album solista, pubblicato nel 2006 e prodotto da Nigel Godrich, produttore dei Radiohead. L’album ha debuttato nella Top 10 in UK e negli USA, ricevendo una nomination ai Britain’s Mercury Prize e una nomination ai Grammy Awards nella categoria “Miglior Album di Musica Alternativa”. Nel 2014 viene pubblicato a sorpresa il secondo album solista “Tomorrow’s Modern Boxes”. Tra il primo e il secondo disco solista, nel 2009 Thom Yorke fonda insieme a Flea (Red Hot Chilli Peppers), il produttore Nigel Godrich, il batterista Joey Wronker e il percussionista Mauro Refosco, il gruppo “Atoms For Peace”, pubblicando nel 2013 l’album di debutto “Amok”

Ora l’artista è pronto a salire sul palco di Collisioni per cantare ed entusiasmare i suoi fan. Ma le sorprese non sono finite: il weekend del 6 e 7 luglio tornerà come di consueto il ricco programma di incontri con ospiti internazionali della musica, della letteratura e del cinema nelle vie e nelle piazze del paese di Barolo. Molti altri artisti italiani e leggende del rock internazionale devono ancora essere annunciate per il più grande raduno rock dell’estate in collina.

Biglietti disponibili su ticketmaster.it, ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 10:00 di venerdì 25 gennaio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X