IVAN MOODY (FIVE FINGER DEATH PUNCH): Rob Halford (Judas Priest) mi sta aiutando a rimanere sobrio

Il frontman dei FIVE FINGER DEATH PUNCH Ivan Moody si è confidato a riguardo della sua nota battaglia contro l’alcolismo durante una nuova intervista con “The Jasta Show”, condotto da Jamey Jasta degli HATEBREED.

Il cantante, che ha celebrato il suo primo anno di sobrietà lo scorso marzo, ha citato molti dei suoi amici e colleghi musicali che lo hanno aiutato a a superare alcuni dei suoi momenti più oscuri, dicendo:

“Rob [Halford dei JUDAS PRIEST] è in realtà uno dei miei – e odio metterlo in questo modo – “allenatori” per la sobrietà. E’ sobrio da quasi 40 anni. E quando sono andato in rehab, e anche quando i miei compagni di band e io non parlavamo, Halford era al telefono con me. Ho avuto due telefonate di 10 minuti al giorno e Halford è stato uno di loro ogni giorno, non importa dove fosse nel mondo… mi ha aiutato, mi ha lasciato messaggi, mi ha mandato cartoline... Jonathan Davis [dei KORN ] uguale, è stato molto di supporto per me. 

Nel maggio 2018, Moody disse alla stazione radio di Green Bay Razor 94.7 che era quasi morto per intossicazione alcolica e si svegliò circondato dai paramedici mentre sua figlia piangeva.

Ha anche ammesso che è andato in riabilitazione cinque volte prima che l’ultima volta si bloccasse definitivamente.

Secondo Ivan, le sue ultime battaglie con l’abuso di alcool hanno fortemente ispirato i testi del più recente album dei FIVE FINGER DEATH PUNCH, “And Justice For None“.

Five Finger Death Punch live @ foto di Anna Bechis

I Judas Priest saranno in tour con Ozzy Osbourne nel 2020 a Bologna:

Il bassista dei JUDAS PRIEST Ian Hill ha confermato ad Austin Chronicle che la band sta progettando di celebrare il 50 ° anniversario della band nel 2020 con un tour speciale.

Ian Hill, membro di sempre nei Judas Priest, dichiara:

Tecnicamente, il 50° anniversario è quest’anno, ma non siamo stati chiamati Judas Priest  fino al 1970, quindi abbiamo pensato di lasciarlo partire dall’anno prossimo. Ci sono alcune idee in cantiere, ma nulla di solido ancora, a parte il fatto che faremo un tour. Abbiamo del lavoro da fare con Ozzy all’inizio del prossimo anno, gennaio-febbraio, per riproporre gli spettacoli annullati quest’anno. Ozzy si è ammalato e non era in grado di fare i concerti.  Dopo di che, inizieremo con le celebrazioni di 50 anni e saremo di nuovo in giro a suonare… Ancora non abbiamo pianificato cosa succederà, ma è certo che ci saremo!

Ozzy Osbourne, il Principe delle Tenebre inserito nella Rock And Roll Hall of Fame e vincitore del Grammy Awardha annunciato la riprogrammazione delle date del suo “NO MORE TOURS 2” in Europa.
 
In Italia il concerto precedentemente annullato del 1 marzo 2019 sarà riprogrammato il 10 marzo 2020 all’Unipol Arena di Bologna. Ad aprire lo show ci saranno i JUDAS PRIEST.
 
I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per la nuova data. Eventuali richieste di rimborso dovranno pervenire entro e non oltre il 10 maggio 2019.
Per rimborsi on-line contattare il servizio clienti http://www.ticketone.it/help se si è effettuato l’acquisto su Ticketone oppure https://help.ticketmaster.it/hc/it/requests/new se si è effettuato l’acquisto su Ticketmaster.

La nuova tournée che lo vedrà impegnato per 6 settimane inizierà dalla Gran Bretagna il prossimo 31 gennaio per poi concludersi il 16 marzo a Zurigo (Svizzera). Il tour include concerti a Nottingham, Dublino, Manchester, Newcastle, Londra (all’O2 Arena), Glasgow e Birmingham (città natale dell’artista). In Europa farà tappa, ancora, in Germania, Finlandia, Svezia, Austria Repubblica Ceca, Italia e Svizzera. Le date in Nord America inizieranno invece a febbraio 2020. Scopri il calendario completo qui
 
Ozzy Osbourne ha dichiarato: “Sono veramente contento di poter tornare in Europa per questi concerti. Grazie a tutti i miei fan che da sempre mi supportano e che hanno tanto atteso quest’annuncio. Non vedo l’ora di vedervi tutti l’anno prossimo”.

Le date riprogrammate di Ozzy previste per il 2020 sono le seguenti:
 

DATE   CITY VENUE
Ven 1/31 Nottingham, UK Motorpoint Arena
Dom 2/2 Dublino, IE 3Arena
Mer 2/5 Manchester, UK Manchester Arena
Ven 2/7 Newcastle, UK Utilita Arena
Lun 2/10 Londra, UK The 02
Mer 2/12 Glasgow, UK SSE Hyrdo
Ven 2/14 Birmingham, UK Resorts World Arena
Lun 2/17 Dortmund, DE Westfalenhalle
Giov 2/20 Helsinki, FI Hartwell Arena
Sab 2/22 Stoccolma, SE Venends Arena
Lun 2/24 Berlino, DE Mercedes-Benz Arena
Mer 2/26 Vienna, AT Stadhalle
Sab 2/29 Praga, CZ O2 Arena
Mar 3/3 Amburgo, DE Barclaycard Arena
Giov 3/5 Monaco, DE Olympianhalle
Sab 3/7 Mannheim, DE SAP Arena
Mar 3/10 Bologna, ITL Unipol Arena
Ven 3/13 Madrid, ES Wizink Arena
Lun 3/16 Zurigo, CH Hallenstadion
I biglietti precedentemente acquistati rimangono validi per le nuove date, con l’eccezione degli show di Barcellona e Francoforte che sono invece stati cancellati definitivamente (rivolgersi ai propri punti vendita per le richieste di rimborso).
 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*