Machine Gun Kelly si è esibito da headliner al festival Louder Than Life a Louisville, nel Kentucky, sabato 25 settembre ma è stato fischiato per tutto il concerto, probabilmente per le recenti dichiarazioni contro il cantante degli Slipknot, Corey Taylor.

I fan del metal erano tra il pubblico dato che in scaletta c’erano infatti Disturbed, Volbeat, Code Orange.

I video mostrano il rapper pop-punk che si esibisce tra i fischi, con il pubblico intento a mostrargli il dito medio. Ad un certo punto, quando il cantante si è fatto strada verso il pit, un paio di fan hanno scavalcato le transenne andando verso MGK.

La security ha cercato di fermarli mentre Machine Gun Kelly tira un pugno a uno di loro, anche se non si sa se è andato a segno.

 

 

Avatar
Author

Write A Comment