Il bassista dei MEGADETH David Ellefson ha parlato con Metal Rules della direzione musicale del prossimo seguito della band all’album “Dystopia” del 2016.

Alla domanda se il nuovo sforzo sarà più in linea con “Dystopia” o con un suono più commerciale come “Super Collider” del 2013, Ellefson ha dichiarato:

“Sicuramente non è simile a “Super Collider”. Penso che sia  simile a “Dystopia”, e persino oltre questo. È un disco molto tecnicamente impegnativo e Dave e io siamo d’accordo sul fatto che ci siano riff in questo disco che sono molto più difficili da suonare rispetto a qualsiasi altra roba di “Rust in Peace”. È un disco follemente progressive.

“Ricordo che quando ero bambino e ho sentito Geddy Lee e Neil Peart suonare qualcosa di inumanamente impossibile”

ha continuato:

“Ho avuto la stessa sensazione ora sul nostro disco con [il nuovo batterista dei MEGADETH ] Dirk Verbeuren. [Ride] Mi ha illuminato. Ero, tipo, ‘Merda santa! Questo è un momento che non ho mai provato o vissuto fino ad ora.’ Chi lo sa? Forse dovevo avere 55 anni per sperimentarlo e realizzarlo con un ragazzo esperto come Dirk. Questa è l’emozione, il fottuto fuoco e lo spirito che ho attorno a questo nuovo disco.”

David ha aggiunto:

“Se ti è piaciuto ‘Dystopia’ , questo CD non ti deluderà.”

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi