Marsha Zazula, meglio conosciuta per aver co-fondato la Megaforce, l’etichetta che ha pubblicato i primi album dei Metallica e degli Anthrax, è morta a soli 68 anni.

Zazula è morta sabato 9 gennaio nella sua casa in Florida per un cancro, ha riferito Variety.

Il marito Jon Zazula ha onorato la sua defunta moglie in una dichiarazione dicendo:

“Nessun uomo poteva chiedere una partner come Marsha Zazula: qualcuno che stava al tuo fianco, ti sosteneva e credeva in te fino al punto di perdere tutto per realizzare quei sogni. vero.

Era una madre e mentore per molti, e una donna che aveva rotto i cliché in un’industria gestita da uomini. Aveva le palle, la bellezza, il cervello e l’intuizione.”

In un’altra dichiarazione, l’etichetta ha detto:

“Il mondo della musica ha un debito di gratitudine verso Marsha Zazula, che insieme a suo marito Jon ha dato alla luce alcuni degli artisti musicalmente più significativi.

Marsha era unica nel suo genere e ha insegnato al mondo ad essere ferocemente indipendente. Megaforce ei nostri artisti non la dimenticheranno mai. Nei nostri cuori sarà sempre una forza guida”.

I METALLICA hanno reso omaggio a Marsha in un post su Instagram, scrivendo:

“ Rest In Peace, Marsha. Grazie di tutto. Tanto affetto a @thejonzazula e alla famiglia Zazula. “

Nato nel 1952, Jonny passò dal vivere per le strade del Bronx a New York City, per poi lavorare a Wall Street, e alla fine (e inaspettatamente) transitare nel mondo della musica e scoprire METALLICA, ANTHRAX e altri.

Dopo Wall Street, Jonny Z iniziò a vendere dischi in un mercatino delle pulci nel 1981 per pagare le bollette. Soprannominato Rock N’ Roll Heaven, il negozio alla fine è sbocciato in un importante negozio di dischi che ha influenzato il movimento heavy metal come lo conosciamo oggi.

Nell’inverno del 1982, Jonny Z ricevette un inaspettato demo tape da una band underground chiamata METALLICA. Ansiosi e determinati ad avere la musica ascoltata da tutto il mondo, Jonny e Marsha fondarono la Megaforce l’anno successivo e pubblicarono “Kill ‘Em All“. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Metallica (@metallica)

Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi