Metal Mind Productions – Ottobre 2010

Le atmosfere di questo disco sono davvero trascinanti, portano indietro di quasi 30 anni ma se credete che” War Machine” dei Tank sia un riproporre di vecchio metal conservato nella naftalina vi sbagliate di grosso!!!! Dal primo ascolto del cd capirete subito che, con War Machine, il combo inglese ha decisamente cambiato direzione rispetto ai precedenti lavori (vero è che della line up originaria non è sopravvissuto nessuno!)… e io non ho versato neppure una lacrima per questo!

Il suono dei Tank su questo nuovo lavoro è ordinato, pulito e stilisticamente ricercato, oltre che impeccabilmente eseguito. Le armoniche e le ritmiche di chitarra sono taglienti e piuttosto potenti ma suonate con grande precisione, inoltre sono sapientemente interrotte da assoli azzeccati anche se, a volte, un po’ scarni; La sezione ritmica si fa sentire e fa da spina dorsale a tutto il cd, senza mai sopraffare le chitarre e scandendo i cambi di tempo, parecchi, con grande sicurezza; Infine, menzione particolare merita la voce di Doogie White che ha una bella potenza e, soprattutto un’impostazione classica rock, evidente retaggio dei Rainbow (per fortuna!) ed un’estensione particolarmente heavy (che riporta molto ai Praying Mantis…gruppo cult della N.W.O.B.H.M). “War Machine” è un classico prodotto hard’n’heavy, coniato con professionalità da signori musicisti, che non disdegnano atmosfere epiche (ottimamente studiati i cori) e puntatine ai margini dell’A.O.R.; in tutto l’album, comunque, i Tank dimostrano padronanza ed alta capacità anche nel song writing! Devo dire che le track mi sono piaciute tutte, quindi non vi dirò la peggiore secondo me qual è, in compenso, vi dirò che l’opener “Judgement Day” insieme a “The Last Laugh” ed all’ultimo pezzo, “My Insanity”, mi sono rimaste un bel po’ in testa! La title-track, “War Machine”, pure è notevole ed è caratterizzate da cambi di tempo veramente indovinati. Un’ultima menzione lo merita il lentone “After All”… semplicemente bellissimo!

Che altro dire? Bhè, che, forse, qualche vecchio fan dei Tank storcerà il naso per questa svolta della band inglese ma, sicuramente, saranno molti di più i fan (…soprattutto i potenziali) che ne rimarranno entusiasti!

Play it loud…

www.tankofficial.com

Tracklist:
1. Judgement Day
2. Feast of the Devil
3. Phoenix Rising
4. War Machine
5. Great Expectations
6. After All
7. The Last Laugh
8. World Without Pity
9. My Insanity

Band:
Doogie White – voce
Mick Tucker – chitarra
Cliff Evans – chitarra
Chris Dale – basso
Dave Cavill – batteria

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi