L’11 gennaio del 1964 Louie Louie” dei Kingsmen è arrivata alla posizione numero 1 nella classifica musicale degli US Cash Box.

Per un certo periodo, il disco fu bandito da una manciata di stazioni radio americane a causa del suo testo indecifrabile, che si diceva contenesse alcune parole cattive e oscene, con un significato nascosto e offensivo. Anche l’FBI ha indagato sulla canzone, ma alla fine ha concluso che non ha trovato nulla di sbagliato.

La denuncia proveniente dalla Sarasota High School, in Florida, recitava così: ‘Sappiamo che i contenuti osceni sono disponibili per chi li cerca, ma quando iniziano a nasconderli camuffandoli come l’ultimo successo rock&roll per teenager, questi cretini esagerano…’

Alla fine nulla di grave come i documenti del Bureau dimostrano. Puoi leggere la dichiarazione dell’FBI qui.

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi