Come passa il tempo e per i Rolling Stones il tempo non passa mai… Il 12 luglio del 1962 la band si esibisce per la prima volta in assoluto al Marquee Jazz Club di Londra .

Tempo fa Mick Jagger dirà: ‘Ma è stato così tanto tempo fa. Alcuni di noi sono ancora qui, ma è un gruppo molto diverso da quello che suonava all’epoca’…

Infatti la band non è quella che abbiamo conosciuto in tutti questi lunghi anni di carriera. Al basso c’era Dick Taylor al basso (entrato successivamente nei Pretty Things) e alla batte ria era presente Mick Avory alla batteria (poi in pianta stabile nei Kinks). Per quel che riguarda il batterista però ci sono delle leggere controversie. Alcuni continuano a sostenere che dietro le pelli ci fosse Tony Chapman, ma Keith Richards, nel suo libro di memorie ‘Life’ del 2010, con certezza afferma che il batterista fosse il suo amico Mick Avory. La partecipazione dei neonati Stones al concerto nacque per caso, quando Alexis Korner’s Blues Incorporated furono chiamati ad esibirsi ad una trasmissione in diretta della BBC. Lasciato libero il posto Brian Jones convinse il proprietario del locare a fare esibire la band. A Jones fu chiesto il nome del gruppo e lui rispose The Rolling Stones, leggendo il titolo del primo brano canzone del vicino LP The Best of Muddy Waters: “Rollin’ Stone”.

Il concerto, intitolato The Rollin’ Stones, fu pagato 20 sterline.

Author

Write A Comment

X