comunicato stampa

Formatisi nel 1999, i The Warlocks producono un muro di suono implacabile e ipnotico che suggerisce una collisione tra la psichedelia classica, il krautrock e i Velvet Underground. Il frontman Bobby Hecksher è cresciuto nelle paludi di Tampa Bay, in Florida, ma si è trasferito a Los Angeles all’età di 16 anni dove ha presto trovato spiriti affini. The Warlocks sono una delle più incensate acid rock band statunitensi, lisergici e potenti come dei Grateful Dead alle prese con delle cover dei Black Sabbath. La band presenterà ai fan italiani il suo nuovo album, In between sad, appena uscito via Cleopatra Records. In apertura Dion Lunadon, che il pubblico ravennate ha conosciuto al festival Beaches Brew del 2023.

Gli storici rocker psych di Los Angeles The Warlocks – guidati da oltre vent’anni da Bobby Hecksher (voce, chitarra), affiancato da J.C. Rees (chitarra), Earl V. Miller (chitarra), Christopher DiPino (basso) e Oscar Ruvalcaba (batteria) – tornano con il nuovo album In Between Sad, uscit il 22 settembre 2023 per Cleopatra Records. Un nuovo album profondamente toccante e immensamente pesante dei re della scena psych rock di Los Angeles.

Scritto sulla scia della scomparsa del fratello a causa del cancro, il frontman Bobby Hecksher realizza uno degli album più intimi e intensamente personali dei suoi oltre 25 anni di carriera. Registrato all’insegna dello sperimentalismo, l’album incorpora strumenti e suoni non utilizzati nei precedenti album dei Warlocks, come le drum machine 808 e le classiche tastiere anni ’80.

«Questo album è per le persone che hanno perso qualcuno – dice Bobby Hecksher –. È un album pesante. È un album triste. Da ascoltare in un giorno di pioggia, in metropolitana o in autobus con le cuffie e la tristezza in gola. È l’album che non volevo pubblicare, ma che ho dovuto pubblicare. Dobbiamo tutti andare avanti. Questo è per mio fratello Robert – che riposi in pace. Con molto amore».

E dopo l’esplosivo live dello scorso giugno a Beaches Brew Festival, torna a Ravenna Dion Lunadon che presenta il suo nuovo album sulla mitica In the Red. Nato ad Auckland, in Nuova Zelanda, e ora residente a NewYork, Dion Lunadon ha suonato con diverse band fra gli anni ’90 e 2000, in particolare con i TheD4, che hanno pubblicato due album con la leggendaria etichetta neozelandese Flying Nun Records. Dopo lo scioglimento dei TheD4 nel 2006, Lunadon si è trasferito a New York City. Ha poi iniziato a suonare il basso per i noise rocker A Place To Bury Strangers, comparendo e scrivendo nei loro album in studio Worship (2012), Transfixiation (2015) e Pinned (2018), oltre che in diversi singoli ed EP, per poi intraprendere una carriera solista e macinando migliaia di chilometri in tour.

The Warlocks
+ Dion Lunadon

giovedì 16 novembre 2023
BRONSON
Via Cella 50, Madonna dell’Albero (Ravenna)
Inizio ore 21.30
Ingresso 15 euro + ddp, 20 euro alla porta. Prevendite qui

Avatar
Author

Comments are closed.