I Bush annullano ufficialmente i 3 concerti italiani a Milano, Padova e Roma per motivi di salute. Ma la band ha suonato ieri al Rock the Ring in Svizzera, dopo aver comunque saltato 2 date del tour.

 

Il comunicato:

RADAR Concerti annuncia l’annullamento delle tre date italiane dei BUSH previste per il 19.06 Padova (Hall), 20.06 Roma (Rock in Roma) e 21.06 Milano (Magazzini Generali).

Dopo le cancellazioni dei giorni precedenti di alcune date europee per motivi di salute purtroppo i Bush sono costretti a cancellare anche le date italiane.
Ci dispiace per l’inconveniente, che non dipendente dagli organizzatori, i biglietti verranno rimborsati direttamente da DICE.

BUSH – BIO
Con una discografia che include album rock monumentali come SIXTEEN STONE (1994), sei volte disco di platino, RAZORBLADE SUITCASE (1996), tre volte disco di platino e THE SCIENCE OF THINGS (1999), i BUSH hanno venduto quasi 20 milioni di dischi solo negli Stati Uniti e in Canada. Hanno anche compilato un’incredibile serie di 18 singoli consecutivi nella Top 40 delle classifiche Modern Rock e Mainstream Rock. Undici di questi hanno raggiunto la Top 5, sei dei quali hanno raggiunto il numero 1: “Comedown”, “Glycerine”, “Machinehead”, “Swallowed”, “The Chemicals Between Us” e “The Sound of Winter”. Quest’ultima ha fatto la storia delle radio rock come la prima canzone auto-registrata ad arrivare al numero 1 di Alternative Radio, dove ha trascorso 6 settimane in cima alla classifica. La canzone è apparsa sul “comeback album” del 2011, THE SEA OF MEMORIES, che era il primo album in studio dei BUSH in dieci anni. Quell’anno Billboard ha pubblicato una storia sulla band con il titolo “Come se non se ne fossero mai andati” – un titolo appropriato, dato che il quartetto multi-platino (il cantante/cantautore/chitarrista Gavin Rossdale, il chitarrista Chris Traynor, il batterista Robin Goodridge e il bassista Corey Britz) ha prontamente ripreso da dove aveva lasciato. Da allora hanno continuato a dominare le radio rock e a suonare spettacoli sold-out al pubblico di tutto il mondo. La band ha poi lavorato al seguito di Black And White Rainbows del 2017, che la rivista People ha definito come “un ritorno trionfale”. L’ultimo album The Kingdom, anticipato dal singolo “Flowers On A Grave” co-prodotto da Gavin Rossdale e Erik Ron, ha rinnovato il dna e il passato glorioso della band con un sound ancora più corposo e irruento. Il disco contiene anche Bullet Holes, brano contenuto nella colonna sonora del film John Wick 3 – Parabellum, il terzo capitolo della saga action con Keanu Reeves.

Author

Write A Comment