Exodus: il nuovo album non uscirà prima della fine del 2019

In una recente intervista, il frontman degli Exodus, Steve ‘Zetro’ Sousa, ha dichiarato che i fans dovranno aspettare almeno fino alla fine del 2019 per veder la pubblicato il nuovo album, successore di ‘Blood In Blood Out‘ del 2014.
A maggio il chitarrista Gary Holt inizierà il tour con gli Slayer (dovrebbe essere l’ultimo) per cui gli Exodus non entreranno in studio a registrare prima che il tour non sia finito.
Il cantante ha aggiunto che la band ‘ama’ il chitarrista degli Heathen, Kragen Lum, sostituto temporaneo di Holt, ma i fans a riguardo, reputano quest’ultimo insostituibile e la vera anima degli Exodus, essendone il principale autore.

La situazione dunque non è molto chiara e sembra essere piuttosto ingarbugliata finchè Gary Holt sarà in giro con gli Slayer. Maggiori informazioni nei prossimi mesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


X