Graham Bonnet Band – Live in Tokyo 2017

12 Luglio 2019 - Frontiers Records

Semplicemente fantastico Graham Bonnet. Settantadue anni e un’ attività musicale leggendaria, mai doma.

Tra un live e un altro, in compagnia dell’amico Michael Schenker a supporto dell’ album ‘Resurrection’ uscito lo scorso anno, trova anche il tempo per pubblicare questo suo live, registrato a Tokyo nel 2017 e uscito il 12 Luglio per Frontiers Records, che lo vede in compagnia di vecchi e nuovi compagni di ventura come Jimmy Waldo, tastierista degli storici Alcatrazz, Conrado Pesinato e Beth-Ami Heavenstone, rispettivamente chitarra e basso, già da quattro anni in pianta stabile della Graham Bonnet Band.

Il live raccoglie l’intera storia dell’ artista inglese, partendo da Eyes of the world, Love’s no friend, Since you’ve been gone, All night long e Lost in Hollywood a segnare la sua militanza nei Rainbow (correva l’anno 1979), continuando con Stand in line, dell’ album d’esordio degli americani Impellitteri (anno 1988), Dancer, Samurai, Desert song e Assault attack del periodo MSG e terminando con California air, S.O.S., Into the night, Night games, The crying chair e Rider inerenti suo periodo solista.

Live di ottima fattura, per registrazione ed esibizione, assolutamente da avere, non solo per gli estimatori del cantante inglese ma perchè racchiude in sé una buona fetta di storia dell’ hard rock mondiale.

Vai con la ola.

Tracklist :

Eyes Of The World
California Air
S.O.S.
Night Games
Stand In Line
Into The Night
Love’s No Friend
Dancer
Samurai
Desert Song
Rider
Since You’ve Been Gone
Assault Attack
All Night Long
Lost In Hollywood
The Crying Chair (Intended Lyric Version)

 

Band :

Graham Bonnet – voce
Conrado Pesinato – chitarra
Beth-Ami Heavenstone – basso
Jimmy Waldo – tastiere
Mark Benquchea – batteria

 

http://www.frontiers.it

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*