Il 12 agosto del 1991 viene pubblicato ‘Metallica’, il discusso ‘Black Album’ dei grandi del thrash metal

Il ‘Black Album’ dei Metallica arriva nei negozi e lo stupore pervade animo e menti dei fan di tutto il mondo. C’è chi comprende la grandezza dell’album, c’è chi storce il naso e non riconosce più la band degli esordi…

Tra polemiche e successi, la forzata chiusura di Napster voluta dalla band, i Metallica di colpo raggiungono l’olimpo del metal. Super odiati e super amati, non ci sono più vie di mezzo che possano dividere l’odio dall’amore. La band, in ‘Metallica’ si ‘commercializza’ grazie a uno dei loro brani che diventerà uno dei loro maggiori successi inclusi nell’album, ‘Nothing Else Matters’. Che brano. Ma non solo… Alla band viene conferito il Grammy Award per la miglior interpretazione metal nel 1992 con ‘Enter Sandman’.

Si tratta del disco di maggior successo commerciale del gruppo: le vendite sono arrivate a 25 milioni di copie, dei quali più di 16 nei soli Stati Uniti d’America.

Da questo momento la band comincia a vacillare nella sua stabilità interna a causa delle forti personalità di James Hetfield e Lars Ulrich che spesso si scontrano creando una mancanza di equilibrio. Di certo questo è un grande  e sofferto lavoro con molte tensioni durante la fase di composizione e registrazione. E poi gli eccessi hanno contribuito ai momenti esplosivi raccontati nel documentario ‘Some Kind of Monster’ di molti anni dopo, in cui vengono svelati i retroscena della ‘sofferta’ vita in studio.

 

Trace:
1. Enter Sandman – 5:29
2. Sad but True – 5:24
3. Holier Than Thou – 3:47
4. The Unforgiven – 6:26
5. Wherever I May Roam – 6:42
6. Don’t Tread on Me – 3:59
7. Through the Never – 4:01
8. Nothing Else Matters – 6:29
9. Of Wolf and Man – 4:16
10. The God That Failed – 5:05
11. My Friend of Misery – 6:47
12. The Struggle Within – 3:51

Band:
James Hetfield – voce, chitarra ritmica, sitar (traccia 5), chitarra solista (traccia 8)
Kirk Hammett – chitarra solista
Jason Newsted – basso, cori
Lars Ulrich – batteria

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*