Il bassista degli STONE TEMPLE PILOTS su CHESTER BENNINGTON: Era un angelo che ci ha rimessi sulla retta via

Il membro fondatore e bassista Robert DeLeo è stato intervistato da The List sull’essere l’unica rock band che continua ad essere in attività dopo la morte di non uno, ma due cantanti.

Il frontman degli STP originali Scott Weiland, che si era ricongiunto con il gruppo nel 2010 dopo una pausa di otto anni ma licenziato nel 2013, è morto nel dicembre 2015 a causa di un’overdose.

Il secondo cantante Chester Bennington, era entrato a far parte di STP all’inizio del 2013, andandosene tre anni dopo per dedicare più tempo con la sua band principale, i LINKIN PARK. Bennington si è poi suicidato nel luglio 2017.

Per quanto riguarda Chester, Robert ha detto:

“Adoro Chester, è stato davvero un essere umano incredibile, era come un fratello, aveva un’energia incredibile, ha sempre cercato la soluzione, non si è mai rimasto coinvolto in un conflitto. Aveva un’energia… era come un angelo che intervenuto e ci ha rimesso sulla retta via”.

Per il 25° anniversario di “Purple” secondo album della band statunitense, una delle band di punta del movimento grunge, la Rhino Records pubblichera’  il 13 settembre una versione rimasterizzata costituita da tre cd ed un sette pollici. L’intera opera conterra’ oltre che la versione remastered di “Purple”, inediti, versione acustiche, demo e un live del 1994. Il tutto sara’ in edizione limitata a 1000 copie.

Gli STONE TEMPLE PILOTS saranno in tour in Europa il prossimo giugno, queste le date annunciate purtroppo senza Italia:

12/06 Glasgow O2 Academy, UK
13/06 London Forum Kentish Town, UK
15/06 Donington Download Festival, UK
17/06 Berlin Astra Kulturhaus, Germany
19/06 Stockholm Gråna Lund Tivoli, Sweden
20/06 Copenhagen Copenhell Festival, Denmark
21/06 Dessel Graspop Metal Meeting, Belgium
23/06 Clisson Hellfest, France
25/06 Cologne Live Music Hall, Germany
26/06 Frankfury Batschkapp, Germany
27/06 Pratteln Konzertfabrik, Switzerland
29/06 Madrid Download Festival, Spain

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*