La guerra tra l’attore e musicista Johnny Depp e la sua ex moglie, Amber Heard, e non è finita, con il processo che si è concluso con l’attrice multata di oltre 10 milioni di dollari per aver diffamato il suo ex marito.

Il team di avvocati dell’ex moglie afferma infatti che, come dimostrano i nuovi documenti legali appena pubblicati, Depp soffre e ha sofferto di disfunzione erettile e che il problema potrebbe aver contribuito al suo comportamento violento. L’avvocato di Depp nega la ricostruzione di Heard e i presunti problemi sessuali, bloccando la richiesta della squadra di legali di Amber di portare le cartelle cliniche di Johnny in tribunale come prova e di fornire un elenco completo di farmaci per “malattie legate all’erezione” tra cui “Nexium, Cialis e Valtrex”.

Decine di documenti ritenuti inaccettabili dal tribunale della Virginia sono stati declassificati settimane dopo la battaglia giudiziaria che ha visto la vittoria dell’attore, e circa seimila pagine piene di dettagli che il tribunale ha ritenuto inutili si sono infatti in poche ore erano online e disponibili per tabloid e social networks.

Tra gli altri pettegolezzi si legge che Depp si scambiava messaggi con Marilyn Manson scrivendo che la sua ex moglie avrebbe lavorato come escort prima di intraprendere la carriera di attrice a Hollywood. Tutte le accuse escluse dal giudizio su richiesta delle parti perché ritenute dannose e inconsistenti.

Avatar
Author

Write A Comment