Gli ex membri dei GREY DAZE, prima band post grunge di Chester Bennington, di Phoenix, in Arizona, hanno recentemente ri-registrato il loro vecchio materiale con l’aiuto degli amici e della famiglia del defunto frontman dei LINKIN PARK. Il progetto si era però interrotto nel 2017, con il suicidio del cantante.

Tra i musicisti ospiti che appariranno nelle registrazioni ci sono il figlio di Chester, 23 anni, Jaime Bennington, Brian “Head” Welch e James “Munky” Shaffer dei KORN, Marcos Curiel dei P.O.D, Chris Traynor dei BUSH, e Ryan Shuck, il compagno di band di Chester dei DEAD BY SUNRISE e chitarrista negli ORGY e JULIAN-K. L’album verrà pubblicato tramite Loma Vista Recordings.

La vedova Talinda Bennington aveva dichiarato che Chester si era riunito con i Grey Daze per registrare materiale insieme: 

“La musica era il più grande regalo che Chester ci ha fatto. L’unica cosa che lo rendeva più orgoglioso era essere padre dei nostri figli. Voleva che i fan potessero ascoltare tutto quello che aveva fatto, ed è proprio con i Grey Daze che ha cominciato. Ora che le nuvole si sono un po’ diradate, possiamo concentrarci su ciò che Chester avrebbe voluto facessimo. Questo progetto è un modo di continuare a raccontare la sua storia”

Il disco verrà pubblicato per 320 Changes Direction, l’associazione che sensibilizza verso i disturbi mentali lanciata dalla moglie di Chester, Talinda Bennington

 


 

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi