La polizia è stata chiamata a casa di MARILYN MANSON per un ‘controllo sullo stato di salute’ in seguito alle accuse di abuso e aggressione.

Secondo TMZ, la polizia è stata convocata a casa di Marilyn Manson a Hollywood Hills, California, mercoledì notte (3 febbraio) dopo che un amico ha espresso preoccupazione per lo stato di salute del cantante. Fonti delle forze dell’ordine hanno detto al sito di aver ricevuto una chiamata per un controllo delle sue condizioni da qualcuno che ha detto di non aver sentito Manson e di essere preoccupato che gli fosse successo qualcosa.

Gli agenti di polizia di Los Angeles sono stati chiamati a casa di Marilyn poco dopo le 18:00 a causa delle segnalazioni di un “incidente inquietante”, ha rivelato The Sun. Hanno bussato alla porta del rocker 52enne, ma nessuno ha risposto.

Dopo aver lasciato inizialmente l’abitazione del cantante, le forze dell’ordine sono tornate a casa di Marilyn due ore dopo, intorno alle 20, e hanno cercato di parlare con qualcuno nella residenza, ma ancora una volta nessuno ha risposto. A un certo punto, un elicottero della polizia di Los Angeles ha sorvolato la zona, puntando un riflettore sulla proprietà.

Dopo un po’ di tempo, le autorità sono riuscite a raggiungere un rappresentante del cantante, che ha assicurato agli agenti che “tutto andava bene” e che lui “semplicemente non voleva uscire”.

Nel frattempo SHARON OSBOURNE ha dichiarato:

‘Conosco Marilyn da 25 anni”, ha detto. Ho lavorato con lui per molti, molti anni, e, ovviamente, non saprei cosa succede nella sua camera da letto; né voglio saperlo. Ma per quanto riguarda le persone che sono andate su tutti i miei social, chiamandomi con nomi e cose e mettendo foto di me e Marilyn, sapete, c’è qualcosa chiamato rapporto di lavoro, ed è quello che ho avuto con Marilyn per molti anni. Non so nulla delle sue preferenze sessuali o del modo in cui tratta le donne. So come tratta una donna più grande, che sono io, ed è sempre stato rispettoso.’

Dita Von Teese ha parlato delle accuse di abuso contro il suo ex marito, Marilyn Manson.

In una dichiarazione postata sul suo Instagram mercoledì (3 febbraio), la ballerina di burlesque e designer di lingerie ha detto di aver “elaborato la notizia” su Marilyn, con cui è stata brevemente sposata tra il 2005 e il 2006.

“A coloro che hanno espresso le vostre preoccupazioni sul mio benessere, apprezzo la vostra gentilezza”, ha scritto Dita, prima di aggiungere, “Per favore sappiate che i dettagli resi pubblici non corrispondono alla mia esperienza personale durante i nostri 7 anni insieme come coppia.”

“Se lo avessero fatto”, ha continuato, “non l’avrei sposato nel dicembre 2005. L’ho lasciato 12 mesi dopo a causa dell’infedeltà e dell’abuso di droga”.

Dita ha concluso: “L’abuso di qualsiasi tipo non ha posto in nessuna relazione. Esorto quelli di voi che sono incorsi nell’abuso a prendere provvedimenti per guarire e la forza di realizzare pienamente se stessi”.

 

Redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi