L’ex batterista dei Motörhead Mikkey Dee ha recentemente rivelato in un’intervista ciò di cui ha parlato nell’ultimo tour insieme al cantante dei Motörhead Lemmy Kilmister. Kilmister è morto dopo una malattia nel dicembre 2015, solo due settimane dopo il suo ultimo concerto a Berlino .

Nel video podcast “Waste Some Time With Jason Green”, Mikkey Dee ha detto della morte improvvisa dopo il suo concerto a Berlino:

“Il ragazzo è morto con gli stivali. E sia io che [il chitarrista] Phil [Campbell] abbiamo cercato di dissuaderlo dall’iniziare la seconda parte del tour europeo dopo Natale. Ma in nessun modo avremmo potuto farlo. Voleva essere sul palco”

Dee ha continuato:

“Ho detto a Phil: ascolta, invece di discutere con Lemmy o esortarlo a non farlo – gli abbiamo detto che forse avremmo dovuto fare una pausa per qualche mese in modo che possa riprendere le sue forze.

Gli ho detto: “non forzarlo. Lasciamo che sia lui a decidere cosa fare. Lui sa meglio. E lui voleva restare sul palco”.

Ma il suo spettacolo a Berlino l’11 dicembre 2015 è stato l’ultimo. Kilmister, Dee e Campbell sono poi volati a Londra per una breve sosta, dove, secondo Mikkey Dee, i membri dei Motörhead si sono visti per l’ultima volta. Come riporta ora Dee, nella loro ultima conversazione lì, lui e Kilmister hanno parlato dei cambiamenti alla loro scaletta e hanno considerato quali canzoni del loro allora nuovo LP “Bad Magic” avrebbero dovuto registrare per il tour successivo pianificato.

“Sono entrato nello spogliatoio di Lemmy e ho detto, ‘Torna a LA e forse trova altre due canzoni di Bad Magic che pensi dovremmo riprendere. E poi tiriamo fuori le due canzoni e le scambiamo con le due canzoni del disco che abbiamo già suonato su questo palco.”

Il batterista ha anche detto:

“Non aveva intenzione di non tornare in Europa e fare tournée. Quindi, come sempre, ci siamo salutati col mignolo, e basta. Quella è stata l’ultima volta che l’ho visto. Molto triste.”

Dopo la loro visita a Londra, tutti e tre sono tornati in patria per Natale: Mikkey Dee in Svezia, Phil Campbell in Galles e Lenny Kilmister a Los Angeles, dove il musicista è morto solo quattro giorni dopo il suo 70° compleanno. In aggiunta al cancro della prostata, la causa ufficiale della morte è stata l’aritmia cardiaca e insufficienza cardiaca.

 

Author

Write A Comment

X