Durante una recente apparizione in “Good Company”, l’ex chitarrista Phil Demmel ha detto su “Bastards“, la canzone dei Machine Head mal digerita dai fans ed inclusa nell’ultimo album “Catharsis” :

“solo Robb voleva nel disco. E’ stata un tal lotta”, ha detto. “L’ha messa su YouTube con lui [cantando e suonando la chitarra]. Volevo che fosse un progetto solista di Robb Flynn, ma questo è un po’ che è questa band adesso.”

Originariamente pubblicata come versione acustica su YouTube, “Bastards” si basa su una conversazione sulla supremazia bianca che Robb ebbe con i suoi figli durante le elezioni presidenziali del 2016. Nella traccia, Flynn usa alcuni insulti razziali e omofobici, tra cui “nigger” e “faggot”.

 

Phil Demmel è ritornato a suonare nei Vio-lence dopo una breve sostituzione di Gary Holt negli Slayer.

I Machine Head in formazione originale (senza il bassista Duce) saranno in Italia per due appuntamenti con tutto il primo disco:

La line up originale (senza Adam Duce) di MACHINE HEAD torna a macinare chilometri e palchi di tutto il mondo riproponendo dal vivo per intero “Burn My Eyes”: il disco che ha reso enorme la formazione di Oakland etichettandola come la migliore e la piùinfluente fra le band della nuova ondata di metal che a metà  anni ’90 ha visto il suo periodo piùsplendente. Attendiamo con ansia”…

Saranno due le date italiane ad ottobre: Trezzo sull’Adda (MI) e Padova!

Ecco di seguito i dettagli:

MACHINE HEAD

Robb Flynn ”“ voce, chitarra
Logan Mader ”“ chitarra
Chris Kontos ”“ batteria
Jared MacEachern ”“ basso

25.10.2019 ”“ TREZZO SULL’ADDA (MI), Live Club
26.10.2019 ”“ PADOVA, Hall

Prezzo del biglietto in prevendita: €32,00 + d.p.
Prezzo del biglietto in cassa la sera dello show: €37,00

 

 

Avatar
Author

Write A Comment