Sarcofago – Crust

Greyhaze Records – 2019 (Ristampa)

Sole, spiaggia, onde, belle figliole e… croci rovesciate. Belo Horizonte, Brasile, il passato che ritorna. Direttamente dagli ‘ 80 e grazie all’ impegno e alla fiducia della Greyhaze Records, ecco tornare in grande spolvero i SARCOFAGO, band che tra le prime in Brasile, insieme ai più famosi Sepultura, ha gettato le fondamenta per la creazione della frangia più estrema del genere che tanto amiamo.

Si tratta di trentatré anni di storia fatti di album (quattro in tutto), demo ed ep, che i Sarcofago hanno prodotto dal 1986 al 2000, prima di sciogliersi definitivamente. Per onorarne le gesta, la Greyhaze ha deciso di ristampare quindi le gemme più importanti della band, tra cui oggi, proprio l’EP in questione, CRUST, datato 2000, nelle versioni vinile e cassetta.

Si tratta del canto del cigno (un cigno nero) di una band che subito dopo avrebbe abbandonato la scena, un lavoro di circa undici minuti di black Metal tiratissimo, veloce e violento, quattro tracce estratte direttamente dai master dell’epoca e restaurate senza stravolgerne il suono. Un’ opera che, se amanti del genere, dovete avere assolutamente, un pezzo di storia di una band che avrebbe di certo meritato più di ciò che ha avuto.

Ispiratori.

Tracklist :
Sonic Images Of The New Millenium Decay
Day Of The Dead
F.O.M.B.M.
Crust

Band:
Wagner (Antichrist) Lamounier – voce e chitarra
Gerald (Incubus) Minelli – basso

 http://www.greyhazerecords.com

 

 

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*