Sono state pubblicate dalla FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) le classifiche di vendita di fine anno. Com’era prevedibile il Rock non è pervenuto, se non grazie al film biografico sulla vita di Freddie Mercury e sulla storia dei Queen.

Il Rock non era messo bene nemmeno nella classifica di gradimento dei dischi del decennio secondo Rolling Stone Usa, che metteva tra i primi 10 posti solo Blackstar di David Bowie.

Comunque, com’era prevedibile, l’album più venduto del 2019 è Colpa delle favole di Ultimo. Invece Fred De Palma conquista la vetta dei singoli più venduti con Una volta ancora  feat. Ana Mena. 

Il resto del podio è conquistata dal rap di Salmo, in seconda posizione con Playlist live e in terza insieme al collettivo Machete con Machete Mixtape 4.

L’unico nome internazionale e rock in classifica è quello dei Queen, al decimo posto con la colonna sonora di Bohemian Rhapsody, e al 13 con la Platinum Colletction, mentre si posiziona al numero 15 Billie Eilish, con When we all fall asleep, where do we go?, ormai classificata “alternative rock” come da premio vinto agli American Music Awards del 2019.

Chissà le cose migliorino nel 2020, con una lunga lista di esibizioni di artisti Rock a dominare i festival italiani (qui il calendario completo) e il ritorno dell’Hair Metal anni ’80 grazie al successo del film “The Dirt” dei Motley Crue. I MÖTLEY CRÜE sono stati infatti la band rock più ricercata dagli americani su GOOGLE nel 2019 nella categoria “Musicians And Bands“.

 

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi