Timo Tolkki’s Avalon – Return To Eden

 

Frontiers Music Srl – Giugno 2019

Sul finire degli anni novanta, il nome di Timo Tolkki era sempre presente nelle classifiche dei migliori chitarristi, così come gli altri membri degli Stratovarius, una delle band più in voga in quel periodo.
Poi si sa, a volte le favole finiscono e la nuda e cruda realtà ci porta problemi a non finire. Insomma il buon Timo ha attraversato alcuni anni davvero bui ma la musica probabilmente lo ha aiutato a rialzarsi una volta finito in fondo al tunnel.

Il dopo Stratovarius di Tolkki non è che sia stato così entusiasmante, i Revolution Renaissance e i Symfonia non hanno lasciato un segno indelebile. Decisamente meglio il progetto Timo Tolkki’s Avalon, una sorta di metal opera che con ‘Return To Eden’ giunge al terzo capitolo, un progetto sicuramente ambizioso. Tra gli ospiti troviamo i cantanti Todd Michael Hall (Riot V), Zachary Stevens (ex- Savatage, Circle II Circle), Anneke Van Giersbergen (ex-The Gathering), Mariangela Demurtas (Tristania, Ardours) e Eduard Hovinga (ex-Elegy). Il resto della formazione è composto da Aldo Lonobile (chitarra) che ha anche co-prodotto l’album e Andrea Buratto (basso) entrambi nei Secret Sphere, Antonio Agate (tastiere) e Giulio Capone (batteria).

Secondo quanto dichiarato da Tolkki, l’album vuole riportare le emozioni e il suono degli Stratovarius del periodo d’oro.
L’opener ‘Promises’ interpretata da Todd Michael Hall è power metal allo stato puro, una song alla quale non manca nulla e che è sicuramente una delle punte di diamante di questo album.
Return To Eden’ vede impegnati Todd Michael Hall, Zachary Stevens e Mariangela Demurtas che si alternano sapientemente in un brano molto orecchiabile e ben costruito.
La dolce e indimenticata Anneke Van Giersbergen (ma quanto è bello ‘Mandylion’?) impreziosisce ‘Hear My Call’ altro ottimo brano, morbido e dal taglio più moderno.

Si ritorna al power con ‘Now And Forever’ e ‘Limits’ e ancora inevitabilmente il nome Stratovarius riecheggia nell’aria.
La voce profonda e avvolgente di Zachary Stevens ben si adatta all’intensità di ‘Miles Away’ una canzone che cresce dopo ripetuti ascolti.

L’ottima ispirazione di Timo è uno degli aspetti che colpiscono maggiormente, ‘We Are The Ones’, ‘Give Me Hope’ e ‘Wasted Dreams’ mantengono alta l’adrenalina e ci riconsegnano un chitarrista che ha dato tanto al metal e che in molti pensavano fosse ormai finito.

Return To Eden’ è il miglior lavoro di Timo Tolkki post Stratovarius, il futuro magari inizierà a essere più luminoso, chissà…

www.facebook.com/avalonopera

Tracklist:

1.Enlighten
2.Promises
3.Return To Eden
4.Hear My Call
5.Now And Forever
6.Miles Away
7.Limits
8.We Are The Ones
9.Godsend
10.Give Me Hoper
11.Wasted Dreams
12.Guiding Star

Band:

Todd Michael Hall – voce (Promises, Now And Forever, Return To Eden)
Anneke Van Giersbergen – voce (Hear My Call, We Are The Ones)
Mariangela Demurtas – voce (Godsend, Guiding Star, Return To Eden)
Zachary Stevens – voce (Miles Away, Wasted Dreams, Return To Eden)
Eduard Hovinga – voce (Give Me Hope, Limits)

Timo Tolkki – chitarra
Andrea Buratto – basso
Antonio Agate – tastiere
Giulio Capone – batteria, tastiere
Aldo Lonobile – chitarra

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*