Woodstock 50 è stato ufficialmente cancellato. Michael Lang, co-fondatore del concerto, ha annullato l’evento dopo aver tentato di trasferirlo nel Maryland.

All’inizio di questo mese, gli organizzatori hanno tentato di trasferire il festival nel Merriweather Post Pavilion del Maryland dopo quattro tentativi falliti di mettere in scena il concerto al Vernon Downs di Vernon nello stato di New York.

Enormi problemi si e erano susseguiti, con un tiramolla tra gli organizzatori ed i finanziatori.

All’inizio di quest’anno i  finanziatori del Dentsu Aegis Network comunicarono la cancellazione dell Festival di Woodstock 50, l’evento musicale più atteso dell’anno, che si sarebbe dovuto svolgere tra il 16 e il 18 agosto a Watkins Glen, nello stato di New York:

“Non ci sono più le condizioni per organizzare un evento degno del marchio Woodstock, non crediamo che la produzione del festival possa garantire allo stesso tempo la sicurezza degli artisti, dei partner e dei partecipanti”.

Ma Michael Lang, uno dei fondatori del Festival, aveva smentito le voci additandoli “semplici rumour”. Gli organizzatori di Woodstock e Dentsu sono poi finiti in tribunale con l’accusa che il finanziatore abbia intascato parte del denaro. A maggio un giudice aveva stabilito che Dentsu non aveva il diritto di cancellare il festival.

Ce ne faremo una ragione…

redazione
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi