Dopo che la band aveva comunicato tre nuove date del tour europeo 2024, si era accesa la speranza per una tappa aggiuntiva nel nostro paese. Come avevamo scritto però, le speranze erano limitate, e il patron di Barley Arts ha confermato che non ci saranno ulteriori concerti degli AC/DC in Italia:

Ac Dc in questo tour faranno 2 date a settimana con 3 ma anche 4 giorni fra un concerto e l’altro.
Non ci sarà alcun secondo concerto a Reggio Emilia.

Trotta ha anche commentato il secondary ticketing, promettendo una denuncia:

I biglietti venduti a questo punto ben più di 100.000(la capienza ufficiale compresa di omaggi è di 103.000)sono stati acquistati dai fans e Ticketone ha bloccato svariate transazioni sospette.
All’inizio della messa in vendita ieri alle 10 erano collegati ben 36.000 utenti.

Ciò nonostante alcuni siti di Secondary Ticketing dichiarano di avere dei biglietti da vendere spesso senza averli e da lunedì saranno tutti denunciati alla Procura della Repubblica di Milano con un esposto da parte di Barley Arts e riceveranno una lettera di diffida dagli avvocati di Barley Arts.
Alcuni acquirenti dei biglietti li hanno purtroppo messi in vendita direttamente su alcuni siti o sui loro profili.

Il sito di Ticketone ha una piattaforma di resale ufficiale e legale ed è l’unica maniera di rivendere senza alcun ricarico i biglietti qualora sia necessario farlo nei tempi e nei modi indicati.
Barley Arts sta continuamente monitorando la situazione anche grazie alle segnalazioni del pubblico.
Non è più una battaglia ma una vera e propria guerra ma insieme pubblico,organizzatori,artisti e biglietterie si può vincerla.

Comprare in un sito di secondary un biglietto NON garantisce l’ingresso al concerto e alimenta criminalità e speculazioni.

Avatar
Author

Comments are closed.