Damon Albarn è un artista poliedrico e prolifico, sempre alla ricerca di nuove sfide. Dopo la reunion dei Blur, durata due anni e culminata con l’uscita dell’album “The Ballad of Darren“, il frontman ha annunciato che la parentesi con la band è giunta al termine.

In un’intervista alla rivista francese Les Inrockuptibles, Albarn ha dichiarato che è ora di voltare pagina e concentrarsi sui suoi altri progetti, tra cui una nuova opera che sarà presentata a Parigi nel 2024 e il ritorno dei Gorillaz con nuova musica.

È ora di chiudere  le porte. È stato incredibile e bellissimo tornare a suonare con la band, fare un nuovo disco. Tutto questo. Ma non mi soffermo sul passato. Non dico che non succederà di nuovo, è stato un successo, ma questo è quanto.

Albarn ha inoltre commentato il ritorno dei Rolling Stones, definendola “un’operazione commerciale”. Il cantante ha affermato che non è contrario alle reunion in generale, ma che devono essere fatte per i giusti motivi.

La notizia della fine della reunion dei Blur sarà un dispiacere per i fan della band, ma non sorprende. Albarn è un artista che non ama stare fermo e, come ha dimostrato in passato, è sempre pronto a nuove sfide.

Avatar
Author

Comments are closed.