Il cantante e tastierista dei Camaleonti Antonio Cripezzi è stato trovato morto in una stanza d’albergo a San Giovanni Diatino, in provincia di Chieti. Aveva 76 anni. Secondo le prime informazioni, la morte sarebbe sopraggiunta per cause naturali. Cripezzi sarebbe stato colto nella notte da un malore.

Il musicista e tutta la band erano in Abruzzo perché poche ore prima avevano tenuto un concerto al Parco Villadris di Pescara. Dopo la cena con lo staff e alcuni fan, Cripezzi è tornato in hotel, dove è poi stato trovato morto. Aveva in passato sofferto di problemi di salute.

Cripezzi è stato tra i fondatori de I Camaleonti nel 1963. Il gruppo ha venduto oltre 20 milioni di dischi. Tra i loro successi le cover di artisti stranieri, come “Non c’è niente di nuovo”, “Io per lei”, “L’ora dell’amore“, e “Applausi“.

 

Author

Write A Comment

X