Sette come i sette vizi capitali e sicuramente in questo disco degli “In This Moment“, ne troviamo qualcuno.
Lussuria, sicuramente in quanto la voce di Maria Brink, si conferma per l’ennesima volta come qualcosa di estremamente sensuale e peccaminoso, ogni volta che la si ascolta.

La classica donna dotata di indubbio fascino ma anche di un cristallino talento che ogni volta che la band sforna qualche lavoro nuovo, difficilmente non viene espresso al massimo.

Quattordici pezzi (due sono brevi intermezzi) , che sono sicuramente la continuazione del loro fortunato disco del 2017 “Ritual“. Perché “Mother”? “Mother” è ormai un nickname di Maria. Nickname che le è stato assegnato dai fans devoti della band, che la vedono quasi come una “Madre”. Il secondo significato del titolo è riferito alla Terra, che viene vista come Madre Natura di tutti noi, con le sue bellezze e le sue contraddizioni.

Il lavoro è stato prodotto da Kevin Churko, ormai in simbiosi con la band da diversi anni ed è stato registrato presso gli “Hideout Recordings studios” di Las Vegas. La ricetta della band è ormai consolidata. Riff granitici del chitarrista Chris Howorth, accompagnati dalla voce di Maria. Una voce che è del tutto particolare. Grintosa in tante parti, molto melodica in altre e mai banale in sostanza.

La commistione di generi è sempre evidente. Sonorità hard rock, elettroniche con vari campionamenti e che sfociano quasi in ritmiche lontanamente ispirate dall’hip hop. Sicuramente la band può interessare molto anche i fans di Evanescence, Epica ed After Forever, ma riesce ad interessare anche appassionati di Korn e tanti altri.
Ormai la band ha saputo conquistarsi il suo spazio tra le preferenze di tantissimi ascoltatori e contemporaneamente riesce a mantenere quel fascino tipico di band che vendono comunque bene, ma senza collezionare sempre numeri uno.

La forza della band è sicuramente espressa totalmente in chiave live e purtroppo il loro tour in supporto di “Mother” è ovviamente slittato causa emergenza Covid-19. Brani che hanno tutti un filo logico e che sembrano anche piuttosto omogenei.

Due cover presenti, “Fly like an eagle” di Steve Miller, rifatta in una maniera particolarmente oscura e allo stesso tempo metal e la stranissima cover di “We will rock you” dei Queen, in compagnia di altre due primedonne quali Lzzy Hale degli “Halestorm“e Taylor Momsen dei “The Pretty Reckless“.

Pezzi da segnalare su tutti? Sicuramente il primo singolo “In between“, che si apre lentamente con la voce di Maria ,che viene distorta e che subito diventa quasi claustrofobica con un riff devastante che ti travolge come un tornado e anche la titletrackMother“, con uno splendido piano iniziale e con un ritornello tutto da cantare ai concerti.

Questo disco è impreziosito anche dalla collaborazione del cantante Joe Cotela (Ded) in “Hunting Grounds“, sicuramente il pezzo meno uniforme al trend di questo disco.

Sicuramente i fans della band saranno soddisfatti e non delusi, visto che non ci sono particolari stravolgimenti nel lavoro. Altri ascoltatori si avvicineranno a questo lavoro (magari leggendo anche questa recensione, perché no?) e sicuramente riconosceranno che questa band ci mette faccia, anima,sudore e cuore nei suoi lavori. Potranno piacere o non piacere, ma sicuramente sono autentici e non costruiti.

Recensione di Mauro Brebbia

 

Tracklist
1. The Beginning (Interlude)
2. Fly Like An Eagle
3. The Red Crusade (Interlude)
4. The In-Between
5. Legacy
6. We Will Rock You (feat. Maria Brink, Lzzy Hale and Taylor Momsen)
7. Mother
8. As Above So Below
9. Born In Flames
10. God Is She
11. Holy Man
12. Hunting Grounds (feat. Joe Cotella of Ded)
13. Lay Me Down
14. Into Dust

Band
Maria Brink – Voce, piano
Chris Howorth – Chitarra solista, cori
Randy Weitzel – Chitarra ritmica, cori
Travis Johnson – Basso, cori
Kent Diimmel – Batteria

Musicisti aggiunti
Lzzy Hale ( Halestorm) – Voce ospite sulla canzone 6
Taylor Momsen (The Pretty Reckless) – voce ospite sulla canzone 6
Joe Cotela ( Ded) – voce ospite sulla canzone 12

Mauro Brebbia
Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi