Gene Simmons dei Kiss aveva criticato nel 2015 le band che usavano basi di supporto nei concerti, parlando di disonestà se facevi pagare 100 dollari un biglietto. 

Da allora molti fan e critici della band studiano i concerti della band per svelare se Paul Stanley fa uso di cori e tracce vocali preregistrati.

Un raro errore del batterista Eric Singer mentre la band eseguiva “Detroit Rock City” avrebbe proprio messo in luce l’uso di basi preregistrate durante il concerto di Anversa, in Belgio, del 6 giugno 2022, facendo anticipare i fuochi d’artificio sul finale con poi l’attacco fuori sincrono del cantante Paul:

 

I KISS suoneranno l’ultimo concerto italiano a VERONA l’11 luglio.

 

 

 

 

Author

Write A Comment

X