I KISS hanno annunciato che il cantante e chitarrista Paul Stanley è risultato positivo al test per il COVID-19 posticipando il concerto di ieri 26 agosto a Burgettstown, in Pennsylvania.

 La dichiarazione è avvenuta pochi istanti prima dell’inizio del loro concerto al The Pavilion at Star Lake.

Il cantante ha poi chiarito di star bene, smentendo le voci che lo davano pure in terapia intensiva. Sia lui, la band e la crew sono stati vaccinati:

“Lo spettacolo KISS di stasera al The Pavilion at Star Lake a Burgettstown, in Pennsylvania, è purtroppo rinviato a causa del test positivo per il COVID di Paul Stanley.

Maggiori informazioni sulle date degli spettacoli saranno rese disponibili al più presto. Tutti durante l’intero tour, sia la band che la crew, sono completamente vaccinati. La band e lo staff hanno operato in una bolla in modo indipendente per salvaguardare tutti il ​​più possibile ad ogni spettacolo e tra uno spettacolo e l’altro.

Il tour ha anche un funzionario del protocollo di sicurezza COVID nel personale a tempo pieno che garantisce che tutti seguano da vicino tutte le linee guida del CDC”.

 

Sto bene! Non sono in terapia intensiva! Il mio cuore mi permette di fare 26 miglia al giorno sulla mia bici! Non so da dove provenga questa notizia, ma è un’assurdità assoluta.

Author

Write A Comment

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi