Leatherwolf – Leatherwolf

 

Island Records – 1987

Ricordo ancora quando seduto sul divano, con le mie immancabile cuffie, stavo ascoltando un programma di musica hard/metal su Radio Peter Flowers condotto dal grande Marco Garavelli.
Ricordo ancora lo stupore quando sentii per la prima volta i Leatherwolf, con il brano ‘Share A Dream’.
Il giorno dopo andai nel mio negozio di musica di fiducia chiedendo informazioni su questo gruppo e in un paio di settimane riuscii ad avere una copia di ‘Leatherwolf’ secondo album della band americana.
Tra le altre cose mi avevano colpito le melodie quasi malinconiche disegnate dalla voce del cantante Mike Olivieri e il connubio tra hard and heavy davvero particolare.
Ancora oggi a distanza di quasi trent’anni rimango affascinato da questo album, davvero una chicca per gli amanti di quelle sonorità.

Rise Or Fall’ e ‘The Calling’, una doppietta iniziale da urlo, una produzione secca ma dannatamente efficace che mette in evidenza una tecnica individuale sopra la media.
Molto originali le melodie vocali e gli intrecci chitarristici, una caratteristica che purtroppo non ha premiato la band come meritava.

Arriviamo alla terza traccia, ‘Share A Dream’, un piccolo grande capolavoro di musica. Sono molto legato a questo brano, che tra le altre cose mi ha fatto capire che la musica non è fatta solo di grandi nomi.
Più melodica rispetto ai due pezzi precedenti, erroneamente inserita nel filone delle ballad, è invece un susseguirsi di emozioni, di sentimenti contrastanti disegnati dalla musica.

Difficile riprendersi dopo l’ascolto, ma ci pensa ‘Cry Wolf’ ancora una volta un brano articolato ma di facile presa.
Gypsies And Thieves’ mostra il lato più heavy della band, capace di cambiare pelle senza snaturarsi.
C’è spazio anche per una cover, precisamente ‘Bad Moon Rising’ dei Creedence Clearwater Revival, qui riproposta alla Leatherwolf. Divertente e irriverente.

Dopo l’oscura e trascinante ‘Princess Of Love’, ‘Magical Eyes’ e ‘Rule The Night’ chiudono il disco, forse i due brani meno riusciti. Non brutti ma inferiori a quanto ascoltato fino a questo momento.

Leatherwolf’ è un disco da avere e da ascoltare. I Leatherwolf una band da amare.

www.facebook.com/leatherwolfmetal

Tracklist:

1.Rise Or Fall
2.The Calling
3.Share A Dream
4.Cry Out
5.Gypsies And Thieves
6.Bad Moon Rising
7.Princess Of Love
8.Magical Eyes
9.Rule The Night

Band:

Michael Olivieri: voce, chitarra
Geoffrey Gayer: chitarra
Carey Howe: chitarra
Paul Carman: basso
Dean Roberts: batteria

leatherwolf

Articoli Correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*